Domenica alle 17, al Teatro "Sacra Famiglia" di Cinisello Balsamo, le "Actores Alidos"

ci riferisce Carla Cividini

 

Il Teatro Actores Alidos (che dall’antico logudorese -una delle lingue sarde- significa "teatro di attori che si rinnovano") svolge una costante attività di ricerca e sperimentazione sui linguaggi scenici ed è stato fondato a Cagliari nel 1982 dal proprio regista e direttore artistico Gianfranco Angei e dall’attrice Valeria Pilia. Fin dai primi anni di attività, si impone con importanti attività sia nella produzione di spettacoli che nella organizzazione di manifestazioni culturali. Dal 1985 viene riconosciuto e sovvenzionato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come Compagnia professionale di Interesse Nazionale ed è oggi riconosciuto come Teatro d’Innovazione per la Ricerca e Sperimentazione. L’allestimento e la distribuzione dei propri spettacoli sono sicuramente l’attività principale del TAA che in 25 anni ha prodotto oltre 35 spettacoli, creazioni originali con le quali circuita in territorio nazionale ed extranazionale. La Compagnia è stata ospite di prestigiosi Festival Internazionali in Italia e all’Estero (Portogallo, Spagna, Francia, Lussemburgo, Svizzera, Germania, Danimarca, Belgio, Austria, Polonia, Finlandia, Repubblica Ceca, Albania, Norvegia, Olanda, Gran Bretagna, Irlanda, Egitto, Grecia) dove, in diverse occasioni, è stata unica rappresentante dell’Italia. La Compagnia ha ottenuto importanti riconoscimenti ed è stata vincitrice di diversi premi tra cui il recente 1° premio del Festival concorso Malzhaus di Plauen in Germania, il Premio Maria Carta in Sardegna e si è classificato al terzo posto nel festival concorso Teatro Ragazzi di Padova. Dal 1995 gestisce il Teatro Centrale Alidos a Quartu S. Elena, l’unico teatro attivo nella terza città della Sardegna, che la stessa Compagnia ha ristrutturato nel 2000 dotandolo di un ampio spazio scenico che consente l’ospitalità di spettacoli anche con complesse esigenze tecniche o rappresentazioni di tipo non convenzionale. L’impegno del TAA tuttavia non si esaurisce nei propri allestimenti, ma abbraccia diverse altre attività collaterali che rivestono anch’esse primaria importanza nella vita culturale della Compagnia e del territorio in cui opera. "Canti delle donne Sarde" è un concerto polifonico "a cappella" ispirato alla millenaria cultura Sarda dove le sonorità di cinque voci esplorano i canti tradizionali delle donne sarde a partire dai canti monodici fino ad elaborazioni più complesse come i canti polifonici che erano di competenza maschile. I canti, i cui testi sono tradizionali e alcuni del poeta Paolo Pillonca, sono affidati alla calda voce di Valeria Pilia e alle altre quattro interpreti che conducono lo spettatore in un viaggio fra antiche sonorità perdute, rievocando la quotidianità della vita: così, ai canti d’amore si alternano quelli di preghiera, alle ninnananne seguono versi scherzosi, ai canti di lutto fanno eco quelli delle danze. Il concerto è arricchito dalla presenza del polistrumentista Orlando Mascia, che accompagna e si alterna alle voci femminili con gli strumenti tipici della cultura isolana: launeddas, sulitu, trunfa e organetto diatonico. Nel 2005 la "Finisterre", una delle più importanti case discografiche italiane di musica popolare, ha prodotto il CD "Canti delle donne Sarde", che si pregia della presentazione di Giovanna Marini. Questo primo lavoro discografico della Compagnia ha suscitato nelle riviste specialistiche europee, attenzione e critiche lusinghiere: la rivista inglese FOLK ROOTS ha inserito il CD nella Top Ten di Maggio 2005, la rivista francese FOCUS MAGAZINE gli ha conferito le "5 Etoiles", la TRAD MAGAZINE il suo "Bravo", la FB-FOLK BULLETIN il bollino "Fbis per la qualità e originalità del prodotto", la SONGLINES THE WORLD MUSIC MAGAZINE le "4 Stars"; è stato inoltre inserito nelle play list di numerose radio internazionali tra cui la BBC.

 

Una risposta a “Domenica alle 17, al Teatro "Sacra Famiglia" di Cinisello Balsamo, le "Actores Alidos"”

  1. Sono il direttore del Teatro tascabile di Bergamo.Da Actores Alidos sono venuto a conoscenza delle vostre attività culturali come circoli dei sardi. Vorremmo proporvi uno spettacolo di canti, musiche popolari che hanno per base la nostra ricerca sui dialetti e sulla cultura popolare anche in relazione a quella lombarda. Grazie. Siamo a disposizione eventualmente per un incontro esplicativo delle nostre proposte Dott Beppe Chierichetto Teatro tascabile http://www.teatrotascabile.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *