1) Dagli U.S.A. "Tirata d'orecchie" a Tottus in Pari

di Giacomo Bandino

 

Gentile Signor  Perlato, Sono Giacomo Bandino,  socio fondatore del Circolo Shardana, e dal mese di aprile 2008 orgogliosamente lo rappresento.  Desidero complimentarmi per la vostra iniziativa  dedicata alla pubblicazione Tottus in Pari, ed in particolare vi ringrazio per averne dedicato  il numero di Ottobre al mio compagno di viaggio ed amico  Bruno Orru’.  Devo mio  malgrado però contestarvi la parte che riguarda il circolo Shardana  Pag 2. Premesso che il testo che voi riportato fu quello preparato in occasione della conferenza programmatica sull’emigrazione tenutasi a Cagliari dal 25 al 27 aprile 2008, e doveva essere usato e letto solo per quell’occasione. Mi fu detto che del testo ne fu letto solo un frammento poiché  il tempo materiale assegnato a Gianni Deriu  portavoce del Circolo Shardana fu brevissimo. Non so’ come e quando questo testo vi sia pervenuto e pubblicarlo  nel modo che avete scelto lo trovo  non certamente corretto. Indipendentemente chi ha scritto il testo (non certo Gianni Deriu), penso che sia un atto dovuto chiedere  ed ottenere il benestare dall’entità interessata (Circolo ShardanaUSA) prima che si scelga di divulgarlo. E questo non solo per una questione di etica ma anche in uno spirito di cooperazione fra i circoli, come evidenziato il quel testo …." Sarà necessario comuniare meglio fra i circoli sparsi nel mondo al fine di alimentare e condividere idee che possono tradursi in fini ed interessi comuni".  Sono ancora di questa convinzione anche dopo questo incidente di percorso, che sicuramente troverete il modo per le opportune correzioni. Penso che nuove opportunità saranno con noi nel prossimo e forse io sarò introdotto come nuovo presidente. Grazie per la vostra attenzione ed un grazie di cuore per il vostro lavoro ed impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *