IL 23 AGOSTO AL VIA IL FESTIVAL “LE NOTTI MUSICALI”: A CAGLIARI, I MAESTRI INTERNAZIONALI DELLA CLASSICA

Cristian Marcia (ph. Stefania Loriga)

di SABRINA ZEDDA

I grandi nomi internazionali della classica sul palco dell’auditorium del Conservatorio di Cagliari per nove giorni all’insegna della musica più sublime. Da martedì 23 agosto il capoluogo isolano ospita Le notti musicali, il festival inserito nella XXII Accademia internazionale di musica di Cagliari che ogni fine estate porta in città, in qualità di docenti, alcuni tra i maggiori musicisti del panorama internazionale.

Organizzata dall’associazione Sardegna in musica, in collaborazione con il Conservatorio “G. P. da Palestrina”, l’Accademia è l’occasione imperdibile per chiedere ai suoi grandi maestri di esibirsi davanti al pubblico nel festival che vede il suo clou le sere del 27, 28 e 29 agosto nell’Auditorium del Conservatorio ma che negli altri giorni proporrà l’esibizione degli stessi maestri, affiancati dai virtuosi dell’Accademia, anche nel giardino d’inverno del T Hotel e, nel pomeriggio, nel Conservatorio di Cagliari. Sono in arrivo Adrien La Marca, considerato da Le Monde “il nuovo eroe della viola”, Yun Yang Lee, pianista coreano di chiaro talento, Marc Danel e Gilles Millet, fondatori del celebre Quartetto Danel, Enrico Pace, pianista conosciuto per la delicatezza del suo tocco, il giovanissimo Cong Quartet, quartetto d’archi vincitore del prestigioso Concorso da camera internazionale Mozart di Salisburgo, sino all’apprezzato chitarrista Cristian Marcia che del festival è anche direttore artistico.

I grandi maestri incontrano dunque i giovani virtuosi, talentuosi musicisti dalla carriera già avviata che non vogliono perdere l’occasione di perfezionarsi ancora grazie all’opportunità offerta dall’Accademia.

Le tre serate clou. Sabato 27 agosto alle 21 il sipario si parte con Cristian Marcia alla chitarra che proporrà alcuni brani da lui firmati: da quelli che compongono la suggestiva Suite mediterranea, a Someday in Paris, dalle chiare sonorità jazz, sino a Ierru, tratto da Is stasonis, suite intimista dedicata alle quattro stagioni. Marcia resterà sul palco anche per eseguire, insieme all’ensemble di giovani chitarristi Meras Notas, Asturias di Isac Albeniz, con cui si chiude la prima parte della serata.

La seconda parte del concerto vedrà in scena ancora Cristian Marcia, stavolta però insieme al superbo Cong Quartet: il programma ruoterà attorno alla produzione di Luigi Boccherini.

Domenica 28 agosto apertura di serata con il duo composto dal violinista Marc Danel e dal pianista coreano Yun Yang Lee che proporrà la Sonata in la maggiore per violino e pianoforte di César Frank e, a seguire, la Sonata a Kreuzer di Leos Janaceck. La seconda parte di questo appuntamento è affidata all’ensemble formato dal Cong Quartet e da Adrien La Marca che si esibiranno sul celebre Quintetto per Archi n.2 in sol maggiore op.111 di Johannes Brahms.

Lunedì 29 agosto chiusura di sipario in compagnia di Enrico Pace, Marc Danel, Adrien La Marca e il Cong Quartet che nella prima parte della serata si misureranno con il Quintetto in sol minore, Op. 57 per pianoforte e archi di Dimitri Sostakovichk. La stessa formazione, ma con il violinsta Gilles Millet al posto di Marc Danel, proporrà infine il Quintetto in bi bemolle maggiore, Op. 44 per pianoforte e archi di Robert Schumann.

Per informazioni e prenotazioni: Box Office, viale Regina Margherita 43 (Cagliari) tel. 070 657428.

Gli altri momenti delle Notti Musicali. Il festival Le Notti musicali propone anche Le Notti musicali before, appuntamenti che vedono protagonisti i virtuosi dell’Accademia. I concerti sono il 23, 25, 26, 30 e 31 agosto alle 17,30 nel Giardino d’inverno del T Hotel.

Ancora: tutti i giorni, alle 17 i virtuosi dell’Accademia si esibiranno al Conservatorio “G. P. Da Palestrina”.

Le Notti musicali è organizzato con il contributo di: Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport).

L’Accademia di musica di Cagliari nasce da un’idea dei fratelli Cristian e Gianluca Marcia, (direttore artistico il primo, presidente il secondo) ed è realizzata in co-produzione con il Conservatorio “Giovanni Pierluigi da Palestrina”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.