“DIECI SABATI”, IL PROGETTO DI MATTEO PORRU E ‘FOCUSARDEGNA’ AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO IL 21 MAGGIO

Matteo Porru nella foto di Alec Cani

con MARIELLA CORTES

“DIECI SABATI. Le vite degli autori sardi”, il progetto di Focusardegna e Matteo Porru, verrà presentato al XXXIII Salone Internazionale del Libro di Torino, sabato 21 maggio, alle 15.30 nel padiglione AES, Regione Sardegna. Il progetto editoriale della testata sarda di approfondimento culturale FocuSardegna nasce sul web come “condivisione d’amore”, grazie a lettori e sostenitori del crowdfounding ed è destinato a biblioteche e centri culturali. 

DIECI SABATI è un progetto letterario nato sul web grazie a un’intuizione dello scrittore Matteo Porru che con il Sabato Letterario, rubrica su FocuSardegna, ha riportato alla memoria i nomi di scrittori e poeti sardi da riscoprire. Queste biografie, avvincenti e brillanti, scavano nelle vite degli autori ricercandone dettagli, emozioni e ragioni letterarie e poetiche. L’apprezzamento da parte dei lettori ha fatto emergere la necessità di una pubblicazione che le raccogliesse e le celebrasse arricchendole con contenuti extra ed inediti. Il volume, impreziosito dagli scritti di Gianni Filippini e Giacomo Mameli, accoglie dieci nomi e altrettante poesie o testi di prosa, selezionate da Matteo Porru e accompagnate dalle opere artistiche di Irene Bosu. 

Ogni nome è corredato dalla ragione della sua riscoperta e dai luoghi di vita, avventure e produzione letteraria e poetica. Il progetto editoriale ha ottenuto, inoltre, il patrocinio del Distretto Culturale del Nuorese, a riprova della sua importanza per la valorizzazione della cultura territoriale. 

«Matteo ha raccontato le vite degli autori sardi, dimenticati o conosciuti da pochi, che hanno dato lustro ai propri paesi di origine attraverso la grandezza della loro scrittura – spiegano i fondatori di Focusardegna – ed è riuscito a recuperare trascorsi importanti e dare vita a delle biografie davvero originali. Per questo abbiamo reputato fosse utile poter raccogliere questi scritti in una pubblicazione cartacea che vuol essere, prima di tutto, una condivisione d’amore»

La pubblicazione dell’opera nasce infatti da un obiettivo: alimentare il desiderio di “non perdere” nomi e scritti che hanno fatto la storia della nostra cultura, portandoli nei luoghi che, proprio come fa FocuSardegna sin dalla sua fondazione, nove anni fa, contribuiscono a tenere vivo il dialogo culturale sardo. 

Il volume di Dieci Sabati non è in vendita ma viene donato gratuitamente alle biblioteche e realtà culturali che ne fanno richiesta (fino ad esaurimento copie) oltre che a chi ne ha sostenuto economicamente la realizzazione sulla piattaforma di crowdfounding dove il progetto ha avuto un grande supporto. 

Soddisfatto anche lo scrittore Matteo Porru: «è una grande gioia, per me, presentare Dieci sabati al Salone Internazionale del Libro, la più importante manifestazione italiana nel campo dell’editoria. Ringrazio il team di Focusardegna per avermi coinvolto in questa avventura; ringrazio chi ha sostenuto questo progetto, permettendo che l’idea si concretizzasse, e due amici speciali, due mostri sacri della cultura sarda, Gianni Filippini e Giacomo Mameli, che ci hanno dedicato tempo, parole e amore regalandoci la loro visione di quest’opera che speriamo possa incontrare, nel suo percorso, tante belle persone».

I DIECI NOMI DI DIECI SABATI

Orlando Biddau, Storia di un piroscafo nero, (Modolo, Bosa, Parigi, Urbino, Oristano)

Salvatore Budroni, La poesia fatta a voce , (Bonnanaro, Ploaghe)

Maria Chessa Lai, La cura del mondo, (Monti, Tempio Pausania, Alghero)

Francesco Cucca, Voce del verbo viaggiare, (Nuoro, Magreb, Napoli)

Carlo Demartis, Arrivederci, Professore, (Alghero, Tempio Pausania)

Angelino Frau, Una breve vita grandiosa , (Bortigali, Cagliari, Forbach)

Mercede Mundula, Una donna per le donne, (Cagliari, Roma)

Sebastiano Moretti, Pitanu! Pitanu!, (Tresnuraghes, Bosa, Iglesias)

Antonino Mura Ena, Un intellettuale che va riscoperto, (Lula, Nuoro, Roma)

Aldo Salis, Il farmacista poeta, (Sassari, Padria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.