NON SI ARRESTA LA CRISI DI SASSARI: SCONFITTA ANCHE DAL TORTONA PER 95-89

Logan

La Dinamo Banco di Sardegna cede a Tortona nella sfida dell’ottava giornata del campionato LBA: al PalaEnergetica Paolo Ferraris di Casale Monferrato i biancoblu approcciano bene al match portandosi avanti di misura nella prima frazione, contenendo i padroni di casa e chiudendo il primo tempo 38 pari. È una terza frazione senza difesa a condannare il Banco che, concedendo 40 punti agli avversari al rientro dall’intervallo lungo, fatica poi a rientrare in partita. Nonostante i 22 punti a testa di David Logan (6/10 dall’arco) e Jason Burnell la Dinamo non riesce ad accorciare le distanze e nell’ultimo giro di cronometro sul -4 non chiude la rimonta (95-89).

Coach Demis Cavina manda in campo un quintetto innovativo con Gentile, Battle, Burnell, Bendzius e Diop. Coach Ramondino risponde con Filloy, Mascolo, Sanders, Daum e Cain. È Stefano Gentile a punire dall’arco in avvio con le due bombe che firmano il primo sorpasso tutto sassarese: i padroni di casa rispondono con Cain e Sanders. Anche Bendzius si unisce alla sparatoria, l’alley-oop di Mekowulu sigla l’allungo insieme al libero di Battle (9-12). Primi punti a referto per Diop, Tortona resta a contatto con la tripla di Filloy e Daum e dopo i primi 10’ il tabellone dice 15-16. Nel secondo quarto la Dinamo prova a scappare con Logan e la tripla di Devecchi: Cain e Cannon tengono Tortona a contatto. La tripla di Treier sigla il 20-24 coach Ramondino chiama minuto. Logan allunga ancora il break sassarese, reazione dei padroni di casa che siglano il sorpasso con un break di 9-1 (29-28). Bendzius a renere avanti il Banco: le due squadre si affrontano punto a punto. 2+1 di Cain, bomba di Burnell: botta e risposta dai 6.75 tra Severini e Logan e il primo tempo si chiude 38 pari.  Il terzo quarto si apre nel segno dell’equilibrio: apre le danze Sanders, risponde Burnell. Tripla di Mascolo, canestro and one del solito JB: l’alleyoop alzato per Mekowulu dice 45 pari. I padroni di casa però trovano un parziale decisivo: la Bertram piazza un 11-0 che diventa 13-1 con Treier in lunetta a fermare l’emorragia (66-54). David Logan suona la carica e il Banco infila quattro triple che accorciano il gap anche se Tortona continua a trovare il canestro e chiude il terzo quarto con 40 punti segnati. Al 30’ il tabellone dice 78-66. Macura scrive il +14 in avvio di ultimo quarto, Mekowulu  e Gentile accorciano le distanze. I padroni di casa si portano sul +17, parziale isolano con 12-3 con Logan, Burnell, Treier e Mekowulu: 91-83. I piemontesi però sono decisivi a rimbalzo offensivo e si riportano in doppia cifra con Cain quando iniziano gli ultimi 100’’. Sesta tripla di un sontuoso Logan a quota 22 punti, Burnell infila il canestro del -4 con una manciata di secondi ma è troppo tardi: Cain chiude dalla media il match che finisce 95-89.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *