TERRA MIA (CHE LA SARDEGNA TORNI AD ESSERE REGINA)

di GLORIA URAS

Terra mia

Funti i 2:37 de chizzi no ci da fazzu a drommi e cun i lagrimasa ai s’ogusu scriu : Terra mia! mi prangidi su coru, ha di bi aicci niedda! Terra mia!splendidu paradisu invidiau in tottu su mundu Terra mia!distrutta de s’acqua,fogu,e bentu Terra mia!meganta ha ti poi a sa prova, cumenti a tottu nosu sardusu,cun forza, passienzia, è volontadi, torrasa a frorì pru de prima. Terra mia!terra de cultura,agricoltorisi , e pastorisi, poetasa e cantadorisi, postusu in luttu,e distruttusu de mau nemmiga e arrisolutà de s’omini Terra mia! de conca finzasa a peisi sesi stada abbruxiada tochendi tancasa boscusu naturalisi ,bestiami, zrappiusu,pilloisi, e mattasa secolarisi, chi no eusu a bi prusu. Terra mia!no bastada sa pandemia a di poi in genungu,ma custu fogu maledettu t’ada agabau. Terra mia!speru cun tottu su coru e s’axiutu de tottu nosu sardus siasta sa reina ki eusu sempri cannotu.

Terra mia

Sono le 2:37 del mattino non c’è la faccio a dormire Con le lacrime agli occhi mi metto a scrivere. Terra mia mi piange il cuore vederti così nera Terra mia splendido paradiso invidiato in tutto il mondo Terra mia distrutta d’acqua , fuoco, e vento Terra mia ti stanno mettendo alla prova come tutti noi sardi ma con la forza è la volontà tornerai ha fiorire anche più di prima Terra mia,terra di cultura,di agricoltori,di pastori, di poeti,di cantatori,messi in lutto e distruzione di una mano nemica rigorosamente dall’uomo Terra mia, dalla testa ai piedi sei stata bruciata toccando, colline e boschi naturali, bestiame, animali, uccelli, piante secolari che non riusciremo ha vedere più Terra mia, non è bastata la pandemia ha metterti in ginocchio, questo fuoco maledetto ha contribuito a rovinarti Terra mia spero che con l’aiuto di tutti noi sardi sarai sempre la regina che abbiamo conosciuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *