“NESSUNO ESCLUSO”, L’AIUTO DI EMERGENCY ALLA NUOVA POVERTA’, CON IL SOSTEGNO A TORINO DELL’ASSOCIAZIONE SARDA “GRAMSCI”

di ENZO CUGUSI

La pandemia ha reso visibile l’attitudine della nostra Associazione Sardi Gramsci di spendersi per gli altri. Una solidarietà che mai come in questo frangente si è rivelata un valore, ma anche una capacità: la capacità di una comunità di far fronte ai problemi che la minacciano. Da settembre per quattro volte la settimana raccogliamo frutta e verdura invenduta nei mercati, il giovedì distribuiamo quella proveniente dal Mercato all’ingrosso, la fila davanti ai nostri banchi è sempre più lunga. Da febbraio ogni venerdì offriamo “un pasto sospeso” a dieci famiglie bisognose. Ora è la volta del sostegno all’iniziativa di Emergency Nessuno Escluso: un progetto che prevede la distribuzione gratuita di pacchi di alimenti e di beni di prima necessità alle persone che hanno bisogno di un sostegno per superare questo momento e che non hanno accesso ad altri aiuti. Perciò al pasto di asporto della Piola Gramsci si potrà aggiungere un “piatto virtuale”, un’offerta al progetto di Emergency.

 Fin dall’inizio dall’emergenza ci siamo chiesti cosa fare, non abbiamo avuto il tempo di pensarci a lungo, dal mese di marzo dello scorso anno sono arrivate le richieste di aiuto. Come si dice, abbiamo fatto rete sviluppando un percorso solidale sulla base delle richieste e dei bisogni. Oggi distribuiamo frutta e verdura a centoventi famiglie ogni settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *