A MONZA, PER INIZIATIVA DEL CIRCOLO “SARDEGNA”, CELEBRAZIONI CON UN CONVEGNO E UNA MOSTRA SULLA FIGURA DI GRAZIA DELEDDA

Celebrata in Brianza la figura di Grazia Deledda. L’iniziativa culturale è stata realizzata dal circolo “Sardegna” di Monza con il Patrocinio della Regione Sardegna, Assessorato del lavoro, della Provincia di Monza e Brianza e con il contributo del Comune di Monza. Hanno aperto l’incontro Salvatore Carta, presidente del circolo “Sardegna” di Monza, il prof. Gianraimondo Farina, originario di Anela, membro del direttivo e docente della Università cattolica di Milano e Brescia e professore di Religione al Ferrari di Monza, che magistralmente ha illustrato la figura di Grazia Deledda, in particolare, la sua vita a Viadana in provincia di Mantova e la sua amicizia con Don Primo Mazzolari. Salvatore Carta poi ha proposto al Comune di Monza e all’assessore alla Cultura Massimiliano Longo, di creare eventi per il 2021 per onorare la figura deleddiana a 150 anni dalla nascita. Un riconoscimento in virtù del fatto che i pronipoti Grazia ed Edoardo Madesani Deledda, vivono a Monza. Annina Pennati, attrice teatrale monzese ha letto alcuni brani sulla Deledda e Ofelia Usai, di Gadoni, vice presidente del circolo, ha letto alcune poesie dedicate alla scrittrice nuorese, a Galtelli e alla Baronia. Tra i presenti, l’Assessore Longo, che dopo aver letto alcuni brani di “Canne al Vento”, ha rivolto apprezzamenti verso le iniziative del sodalizio degli emigrati sardi. Il taglio del nastro inaugurale della mostra visibile sino al 25 novembre, è avvenuto con la presenza dell’Assessore alla Cultura Massimiliano Longo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *