TORTOLÌ: DUE SERATE (18 E 19 SETTEMBRE) ALL’INSEGNA DEL BUON CINEMA DI VISIONI SARDE

di BRUNO CULEDDU

Due serate a tutto cinema a Tortolì.Il 18 e 19 settembre l’Ex Blocchiera Falchi in via Eleonora d’Arborea sarà il palcoscenico di due serate dedicate alle nuove opere cinematografiche proposte dalla rassegna “Visioni Sarde“.  L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Sĭmul con la cura dell’art director Antonio Ghironi, regista, attore teatrale, sceneggiatore e videomaker.

Nella prima serata del 18 settembre sono in programma: “Gabriel” di Enrico Pau, “Fragmenta” di Angelica Demurtas, “Destino” di Bonifacio Angius e “Dakota dynamite” di Valerio Burli. In rapida successione saranno proposte opere di qualità molto diversificate per temi, linguaggio espressivo e intenti estetici.

Si parte dai richiami rinascimentali e colori preraffaelliti delle superbe immagini di “Gabriel” per arrivare a quelle tenere e struggenti di “Fragmenta“. Dall’angoscia dell’uomo senza qualità di “Destino” si passa, in “Dakota dynamite”, alla fantasia di una ragazza rapita, che la soccorre quando la realtà diventa violenta e intollerabile.

Nella seconda serata, quella del 19 settembre, saranno proiettati nell’ordine: “Lasciami andare” di Roberto Carta, “L’abbraccio” di Simone Paderi, “Valerio” di Gianni Cesaraccio e “Fogu” di Alberta Raccis. Al disorientamento delle nuove generazioni, ben espresso dalla bizzarra storia di “Lasciami andare“, seguono i momenti amorevoli e intensi trasmessi dal corto “L’abbraccio“. Il registro cambia con “Valerio”, che apre un lucido e spietato squarcio su un’umanità marginale e disperata. Chiudono la rassegna le immagini suggestive di “Fogu“: il fuoco che serve a preparare il cibo e quello che purifica, il fuoco che intreccia il sacro con il profano in riti ancestrali e nelle feste di paese.

La manifestazione sarà arricchita dalla presenza dei registi Alberta Raccis, Angelica Demurtas e Simone Paderi.

La rassegna “Visioni Sarde a Tortolì” è organizzata dall’Associazione Culturale Sĭmul, che si è data la missione di sviluppare la cultura nel territorio ogliastrino, con particolare attenzione ai giovani e alle categorie svantaggiate. Per riuscirci lavora da quasi sette anni su progetti che spaziano dal teatro al cinema, dall’editoria alla musica e a tutta l’arte in genere. Nell’arco del suo periodo di attività ha realizzato spettacoli teatrali, iniziative volte alla formazione artistica, cortometraggi, azioni di sensibilizzazione, mostre, fiere, seminari e iniziative di supporto ad artisti locali volte alla promozione degli stessi con manifestazioni, produzione di testi e di audiovisivi.

“Visioni Sarde” è un progetto realizzato dall’Associazione dei Sardi in Torino “A. Gramsci” grazie al sostegno della Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato del Lavoro e della Fondazione Sardegna Film Commission.

Quelle di Tortolì sono due seratedi cinemaassolutamente imperdibili da segnare in agenda nei giorni 18 e 19 settembre: ore  21.00 – Ex Blocchiera Falchi, via Eleonora d’Arborea.

Per informazioni e prenotazioni chiamare 3285793165  o scrivere a simul.associazione@gmail.com

Ingresso gratuito con mascherina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *