“NON FERMIAMO LA TRADIZIONE” DI E CON AMBRA PINTORE IL 21 E 22 AGOSTO AL PARCO DEI SUONI DI RIOLA SARDO

Muta la lingua, la scienza, la genetica, ma ancora troppo spesso ci rivolgiamo ai temi identitari, siano essi musicali, poetici, letterari, quali monoliti fermi nel tempo.

C’è invece una nuova generazione che si muove agile tra i contrasti di un passato ingombrante e allo stesso tempo affascinante e un presente tutto da sperimentare, scoprire e vivere.

Il 21 e 22 Agosto nei due palchi del Parco dei suoni, con la regia di Ambra Pintore, andranno in scena due concerti con le nuove espressioni della musica popolare, dal canto a tenore alla musica elettronica. Questa è la Sardegna di oggi la cui immagine può slegarsi dai luoghi comuni e dagli stilemi cavalcati per interesse. 

Ambra Pintore, poliedrica artista, in questo progetto coniuga le anime creative dell’isola, valorizzando il gesto artistico degli artisti e artiste in scena e tessendo un racconto profondo sul fare musica oggi perché Non fermiamo la tradizione sia una riflessione condivisa, “testimonianza di una forza viva che anima il presente”.

In scena il 21 Agosto ore 21.00

Non fermiamo la Tradizione

di e con Ambra Pintore

Andrea Pisu e Vanni Masala

Federico Marras Perantoni Trio con Maurizio Pulina e Alessandro Zolo

Bruno Camedda e Asael Camedda

Eliseo Maxia

Buju Mannu e Sista Namely con Isla Sound

Cuncordu Sas bator colonnas di Scano Montiferru

Ambra Quintetto con Roberto Scala, Giorgio Rizzi, Federico Valenti, Diego Milia

ore 22.30

Buju Mannu e Sista Namely con Isla Sound

In scena il 22 Agosto ore 21.00

Non fermiamo la Tradizione

di e con Ambra Pintore

Pierpaolo Vacca e Cinotz

Tenore su Remediu di Orosei

Rossella Faa Trio con Giacomo Deiana e Angelo Nicola Cossu

Nicola Agus

Marco Argiolas

Ambra Quintetto con Roberto Scala, Giorgio Rizzi, Federico Valenti, Diego Milia

Ore 22.30

Nicola Agus

Pierpaolo Vacca e Cinotz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *