IL PROGETTO A TORINO “LA MORRA SARDA NELLE SCUOLE” CON L’ASSOCIAZIONE “ANTONIO GRAMSCI”

di ENZO CUGUSI

Ha preso il via la seconda edizione del progetto “La morra sarda nelle scuole” proposto dall’Associazione dei Sardi in Torino A. Gramsci sotto la supervisione didattica dell’insegnante e formatrice Stefania Spanedda.

L’intento degli organizzatori è quello di valorizzare le potenzialità didattiche dell’antico gioco portandolo tra i banchi di scuola. Durante la prima edizione è stata comprovatala la validità della morra come strumento per potenziare le abilità matematiche nella scuola primaria. Quest’anno il progetto si è ampliato e coinvolge circa 1000 alunni delle scuole  elementari di Torino e provincia.  Il primo appuntamento si è svolto presso l’IC  Rita Levi Montalcini nel cuore della città sabauda. Enrico Corona, Stefania …. Antonio Soro, Loredana Pisano ed Enzo Cugusi hanno spiegato le regole del gioco ad insegnanti e  bambini dell’istituto. Nei prossimi mesi gli alunni potranno perfezionare le capacità di gioco e a maggio parteciperanno al torneo finale che designerà i campioni per ogni istituto mentre le insegnanti avranno modo di rilevare le competenze attese a livello didattico.

Una risposta a “IL PROGETTO A TORINO “LA MORRA SARDA NELLE SCUOLE” CON L’ASSOCIAZIONE “ANTONIO GRAMSCI””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *