RITRATTO DEL PROF. GIUSEPPE LOY PUDDU : RICORDO DELLA FEDERAZIONE DEI CIRCOLI SARDI IN SVIZZERA

ph: Giuseppe Loy Puddu
di ANTONIO MURA e DOMENICO SCALA

Domenica è venuto a mancare Giuseppe Loy Puddu, un grande amico dell’emigrazione sarda nel mondo e in particolare della Federazione dei Circoli sardi in Svizzera. Avevamo insieme avviato e realizzato numerose iniziative tese a valorizzare la presenza dei sardi presso altre nazioni, rilevando come da parte sua ci fosse sempre elevata competenza, facile divulgazione e generosa disponibilità.   Sì, perché l’amico Beppe Puddu non era solo l’autore di numerose pubblicazioni scientifiche, non era solo il venerato maestro di Economia del turismo alla Bocconi, ma era anche uno straordinario divulgatore, capace di rendere accessibili a chiunque le sue riflessioni. Ecco perché lo abbiamo conosciuto e ammirato anche come fluido editorialista dell’Unione Sarda. Ci colpiva la sua capacità di sintesi unita all’acume nel leggere il contesto contemporaneo. Fu infatti tra i primi a cogliere le notevoli potenzialità del turismo quale straordinaria risorsa economica per la Sardegna, ma comprese da subito che il turismo doveva essere compatibile e competitivo. Ci aveva anche insegnato a qualificare la nostra offerta in considerazione del fatto che il comparto turistico guarda ad un mercato globale: una sfida autentica a chi pensa di avventurarsi in questo settore con una offerta dilettantesca, del tutto priva di attrattiva. La sua presenza e il suo incoraggiamento ci mancheranno, ma resterà sempre con noi la profondità della sua lezione, la serietà del suo impegno, la sua sorridente disponibilità, il suo costante invito a pensare in grande. Ciao Beppe. 

Una risposta a “RITRATTO DEL PROF. GIUSEPPE LOY PUDDU : RICORDO DELLA FEDERAZIONE DEI CIRCOLI SARDI IN SVIZZERA”

  1. Sottoscrivo con entusiasmo il ricordo del Prof. Loy Puddu,e ricordo a tutti la sua profonda fede monarchica,ricordo che il Re Umberto II lo creò Conte e che ricevette anche le insegne di Grande Ufficiale dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro,antico e prestigioso Ordine cavalleresco di Casa Savoia. Un grande Sardo che aveva fatto una scelta di campo importante. Scelta che anche io,sardo e cagliaritano doc,ho fatto fin da ragazzo negli anni Ottanta.
    Pietro Pisu*Cagliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *