‘VISIONI SARDE’ A TORINO L’11 GIUGNO CON L’ASSOCIAZIONE SARDA “A. GRAMSCI”

evento segnalato da ENZO CUGUSI

 Appuntamento con il Cinema Sardo, organizzato dall’Associazione dei Sardi in Torino “A.Gramsci” martedì 11 giugno alle ore 20.30 Cinema Massimo via Verdi n.18, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema.

VISIONI SARDE si propone di promuovere e valorizzare nel mondo il cinema sardo

Nata nel 2014, la rassegna è diventata sempre più grande mantenendo la sua vocazione di luogo di vetrina per cinema di qualità prodotto in Sardegna e di scoperta e di valorizzazione dei giovani talenti sardi a cui offre l’occasione di raggiungere il più vasto pubblico nazionale e anche internazionale. Il progetto “Visioni Sarde nel Mondo” si propone infatti di diffonderne le opere in più continenti attraverso la rete dei circoli sardi, degli Istituti Italiani di Cultura, dei Comites e del la Società Dante Alighieri grazie ai contribuiti della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Lavoro (ai sensi della L.R. n.7/1991 art.19, nell’ambito del programma per l’emigrazione 2019).

Negli anni alcune opere sono state selezionate per la capacità espressiva, altre per il singolare stile narrativo, altre ancora per la creatività e originalità con la quale sono descritti eventi, situazioni, personaggi, emozioni e sentimenti. Taluni film della rassegna sono stati candidati al David di Donatello e al Nastro d’Argento, altri hanno ottenuto premi internazionali  e riconoscimenti in diversi Festival cinematografici.  Anche se sono tutti girati in Sardegna, i film di “Visioni Sarde” non sono localistici, ma vogliono esprimere temi universali. È un cinema fatto in Sardegna con lo sguardo al mondo.

Tradizione e modernità, paesaggi urbani e rurali, la migrazione dei popoli, la complessità culturale: mille aspetti e contraddizioni della contemporaneità trasformati dai registi in storie per interpretare il mondo in cui viviamo.

Quest’anno i compiti organizzativi sono stati affidati al Circolo “Su Nuraghe” di Alessandria.

I film giunti alla finale del Festival Visioni Italiane sono stati raccolti e preselezionati nei mesi passati dagli esperti della Cineteca di Bologna.

Questi i titoli selezionati: “Dansl’attente” di Chiara Porcheddu, “Eccomi (Flamingos)” di Sergio Falchi, “Il nostro concerto” di Francesco Piras, “La notte di Cesare” di Sergio Scavio, “Sonus” di Andrea Mura, “Spiritosanto – Holyspirit” di Michele Marchi, “The wash – la lavatrice” di Tomaso Mannoni, “Warlords” di Francesco Pirisi.

Tutti i film sono sottotitolati in inglese.

Durata proiezione: 1 ora, 35 minuti, 15 secondi.INGRESSO GRATUITO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *