L’ATTIVITA’ CULTURALE DEI PROSSIMI MESI A ROMA CON IL GREMIO DEI SARDI: DA “SA DIE” DEL 27 APRILE A “L’ISOLA CHE C’E’ 2019” DAL 4 OTTOBRE

di ANTONIO MARIA MASIA

Di seguito, gli appuntamenti salienti dell’attività a Roma del Gremio dei Sardi:

Sabato 6 aprile 2019, ore 17,30 – evento UnAR – in collaborazione con il Gremio e le altre Associazioni regionali aderenti: in sala Italia presentazione e distribuzione gratuita ai presenti del Dossier statistico 2018 sulle Migrazioni, e del libro Migrazioni qualificate,  con qualificati e noti protagonisti del settore: Franco Pittau, Aldo Morrone, Luigi Papais, TedodoNdjock, Antonio Ricci.

Sabato 13 aprile 2019 -in sala Italia ore 18: L’Isola violata: I più noti sequestri di persona, attraverso i libri di Ettore Angioni, già Procuratore Generale della Repubblica di Cagliari, un magistrato che ha vissuto quella tragedia sarda in prima linea. Ingresso libero. 

Lunedì 15 aprile 2019 – Per la serie “Incontro con il Cinema sardo a cura di Franca Farina: VISIONI SARDE 2019, presso la Casa del Cinema, parco di Villa Borghese, a partire dalle ore 16.

Sabato 27 aprile 2019 -Sa Die de sa Sardigna: Percorso delle Raighinas(Radici), in sala Italia, ore 18 proietteremo e parleremo del primo film sardo del dopo guerra: “ALTURA, Rocce insanguinate” del regista sardo Mario Sequi, musiche di Ennio Porrino (entrambi cofondatori del Gremio, con Eleonora Rossi Drago, Massimo Girotti e Roldano Lupi, girato nel 1949 in Gallura, sotto l’egida del Gremio. Documento interessantissimo – pagg. 142-144 del libro Il Gremio – che abbiamo recuperato grazie a Franca Farina ed al Centro sperimentale di cinematografia – Cineteca Nazionale. Saranno presenti critici cinematografici e la figlia del registaPatrizia.

Dal 12 al 19 maggio – in collaborazione con Ivan Meloni e gli Amici della Nuova Micologia, una interessante escursione naturalistica e culturale in Sardegna, per un gruppo di max 30 soci e amici, con particolare attenzione anche al nostro recente progetto “I Cammini dell’identità”.  Sabato 25 maggio – in Sala Italia, ore 18, Il Polo museale di Barumini Nuraxi, Casa Zapata,  ricordo di Giovanni Lilliu… con la figlia Caterina Lilliu, il presidente Salvatore Bellisai, Giorgio Ariu editore del libro 2017: Giovanni Lilliu, “La grande statuaria della Sardegna nuragica e i giganti di Monte Pramma”, e il Maestro di chitarra classica Gino Mazzullo… seguirà locandina.

25 settembre 2019 – (Concerto e ricordo di Ennio Porrino per il 60° della scomparsa presso BiblioMedioteca e Museo Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica) e presentazione del libro di Stefania Porrino: “Effetto di sardi affetti”

4,5,6 ottobre 2019 – “L’Isola che c’è 2019” con la Gia di Giorgio Ariu al Mercatino Conca D’Oro (in variazione alle date 27.28,29 settembre comunicate in precedenza a conclusione dell’edizione 2018, per evitare la intervenuta sovrapposizione di analogo evento da parte del Circolo 4 Mori di Ostia).

In preparazione il 1° corso di ballo sardo per un gruppo da max 10 coppie da svolgersi nei mesi di aprile, maggio e giugno… insegnanti il Duo Frores de Acantu (Ivo e Rosy).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *