“SOLI ACCOMPAGNATI”, LA NUOVA PUBBLICAZIONE DI BRUNA MURGIA

Una protagonista forte, volitiva, che nella sua Torino afferma di non avere bisogno dell’altro, ma che nel contempo si innamora e sceglie di fare una professione coinvolgente come quella dell’insegnante di sostegno. Un ruolo spesso disconosciuto nella sua specificità, relegato in luoghi comuni e funzioni secondarie prive di rilevanza sociale. I protagonisti di questa storia conservano l’amore per la vita attraverso la consapevolezza del valore della diversità, che è anche crudeltà del dolore innocente e difficoltà nello strutturare un progetto di vita che consenta di mantenere un minimo di dignità. Protagonisti che conservano la capacità di sorridere nella struggente bellezza di ogni momento, rivissuto nel comportamento autentico dei bambini.

Bruna Murgia è nata in Sardegna, a Sant’Anna Arresi, ma vive a Torino da molti anni. Insegnante di professione e scrittrice per passione, ha pubblicato i romanzi “Ombre di Pietra” (Taylor Editore), “I fiori della Libertà” (Giuntina), la favola “Quelle sì eran leccornie” in “Il nonno racconta” (Oddone Priuli e Verlucca), la silloge “Gocce” (Carta e Penna), “Mille lire” (Albatros), “Nascondigli” (Montag). Scrive in lingua italiana e in lingua sarda, ha vinto numerosi premi e le sue opere sono presenti in alcune antologie di poesie e aforismi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.