IL 2019 BIANCOBLU SI APRE CON LA VITTORIA SU TRIESTE: LA DINAMO SASSARI VINCE 102-97

ph: Thomas

Inizia col sorriso il 2019 biancoblu: gli uomini di coach Vincenzo Esposito si impongono nella sfida della penultima giornata di andata sulla Pallacanestro Trieste, agganciando la parte alta della classifica. I giganti partono forte e mettono la testa avanti fin dal primo tempo, condotti dalla grande energia di Dyshawn Pierre, Rashawn Thomas e Jack Cooley. Nel terzo quarto il Banco scrive il +20 poi soffre la rimonta triestina, condotta dall’ex Fernandez e Wright. Nell’ultima frazione Trieste riporta a un possesso di distanza ma i biancoblu sono bravi a cacciare indietro gli ospiti e siglare la terza vittoria consecutiva in campionato.

Coach Esposito manda in campo Smith, Bamforth, Pierre, Thomas e Cooley, la Pallacanestro Trieste risponde con Peric, Wright, Strautins, Knox e Sanders. Gli ospiti partono con energia e mettono a segno un break di 7 lunghezze: Pierre sblocca i giganti con 4 punti, Cooley firma il sorpasso isolano. Il Banco firma un controbreak di 8-0 con un super Thomas (9 pt in 10’), Bamforth e Smith. Trieste ricuce ma il Banco resta avanti, dopo 10’ è 24-20. Nella seconda frazione i ragazzi di coach Esposito siglano un parziale di 8 punti: Bamforth e Pierre bombardano dalla lunga distanza e il numero 4 firma il +10 a cronometro fermo. Wright e l’ex Fernandez conducono la rimonta triestina, Smith e Magro ricacciano indietro gli ospiti. Alla sirena dell’intervallo il tabellone dice 51-39. Nella terza frazione Jack Cooley trascina i suoi con 7 punti, Polonara si unisce alla causa e i giganti scrivono il +20. Wright, Peric e Fernandez accendono la rimonta giuliana e dimezzano lo svantaggio. La tripla di Gentile chiude al 30’ 76-63. In avvio dell’ultima frazione è ancora l’ex Fernandez a suonare la carica: gli ospiti si riportano a un possesso di svantaggio grazie alla coppia Fernandez-Knox (81-78). La reazione sassarese ha la grinta e la faccia di Scott Bamforth e Jack Cooley: il centro americano riscrive il +10 dalla lunetta. La quinta infrazione confina però Cooley in panchina, Bamforth scrive il ventesimo punto personale e quando inizia l’ultimo giro di cronometro Sassari conduce sul +9. Sanders e Fernandez accorciano dall’arco, Pierre ricaccia indietro l’Alma. Fernandez prova a riaprire dai 6.75  il match, ma Thomas la chiude dalla linea di carità. Il Banco di Sardegna conquista la prima vittoria dell’anno e batte Trieste 102-97.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *