UN VIAGGIO INASPETTATO: PRESS TOUR ORGANIZZATO DA SO.GE.A.AL SU ALGHERO E IL LOGUDORO

di GIACOMO GANZU

La So.Ge.A.AL. e la nuova amministrazione del Aeroporto di Alghero Fertilia hanno organizzato un press tour per far conoscere le bellezze e le novità che l’isola offre nei mesi di spalla alla stagione estiva.

L’aeroporto di Alghero, è una infrastruttura fondamentale che si inserisce in un contesto importante in una realtà ricca di opportunità ma ancora poco conosciute e sfruttate nell’ambito turistico.

Un territorio per “tutti i gusti”: dall’enogastronomia  alla natura . E poi la cultura sempre energica ed affascinante.

La natura è rappresentata dalla riserva e Area marina protetta del Parco Regionale di Porto Conte.

La riserva naturale ospita animali allo stato brado come gli asinelli della giara, i cinghiali, i cavalli, i daini e i falchi pellegrini.

La riserva naturale del Parco di Porto Conte non offre solamente scorci mozzafiato sul mare e varie specie di piante e animali assai rare.

 Questo territorio era utilizzato come colonia penale agricola, in quanto luogo isolato e difficile da raggiungere. Ospita infatti un museo multimediale e interattivo creato per far vivere ai visitatori la vita dei reclusi nella colonia penale.

Il museo è costruito in modo da fornire con giochi di pannelli interattivi e stanze ricostruite come all’epoca una visione completa della vita nella colonia penale.

Un viaggio nel passato che incontra però le moderne tecnologie fondendo storia, cultura e natura in un perfetto equilibrio di colori luci profumi e sensazioni.

Alghero è una città meravigliosa, ricca di storia e bellezza che offre davvero molte opportunità tra le quali spiccano molte chiese. Spiccano la Basilica di San Michele e il monastero francescano dedicato appunto a S. Francesco e Chiara d’Assisi. Una realtà suggestiva ricca di storia realizzata in stile romanico.

Tra le ricchezze culturali spicca il famosissimo museo del Corallo, animale prezioso e apprezzato, dove si possono ammirare varie specie. Un tour di colori che i visitatori gradiscono soprattutto nel contemplare l’oggettistica realizzata quali i preziosi gioielli, i soprammobili e una bellissima scacchiera completa.

partecipanti al tour: da sinistra Patrizia Baldino, Giacomo Ganzu e Alessandra De Vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *