“OVUNQUE PROTEGGIMI” DI BONIFACIO ANGIUS IL 26 NOVEMBRE IN PRIMA MONDIALE AL TORINO FILM FESTIVAL 2018

di BRUNO CULEDDU

 Durante la conferenza stampa che si è svolta oggi alla Casa del Cinema di Roma è stato svelato l’intero programma della 35esima edizione del Torino Film Festival che si terrà da 24 novembre al 2 dicembre 2018.

Il Torino Film Festival (TFF) è uno dei festival di cinema più importanti nel panorama nazionale e internazionale, dedicato soprattutto al cinema indipendente e alle innovazioni del linguaggio cinematografico. Attento ai nuovi autori e alle nuove tendenze ha guadagnato un largo seguito tra gli addetti ai lavori e gli appassionati di cinema.

Nella selezione ufficiale della Sezione Festa Mobile spicca quest’anno “Ovunque proteggimi ” di  Bonifacio Angius che sarà proiettato in prima mondiale lunedì 26 novembre.

Dopo Torino, il film sarà distribuito nei cinema italiani a partire dal 29 novembre.

A tre anni di distanza dal successo di “Perfidia”, Bonifacio Angius torna quindi col suo secondo lungometraggio: una storia piena di vita, di calore, di amore, in cui la voglia di rinascere di Alessandro e Francesca si scontra con un mondo ostile.

 Questa la storia che li vede protagonisti.

Dopo essersi esibito come tutti i sabato notte per un pubblico poco riconoscente, Alessandro, cantante cinquantenne, fa mattina al Blu Star Disco. Quando all’alba si vede rifiutare da sua madre i soldi necessari per fare il gradasso con delle ragazzine, perde la testa. Dopo una vita sprecata davanti a una slot machine, a pontificare sbronzo dalla mattina presto e a sperare nella fortuna di un gratta e vinci, mai avrebbe immaginato che l’amore potesse tornare a fargli visita in una corsia d’ospedale. Da qui, con Francesca e il piccolo Antonio, avrà inizio il viaggio verso l’ultima occasione.

Le loro vicende si snodano  tra Sassari, Cagliari, il Poetto, la Basilica di Saccargia, Ploaghe, Porto Torres con gli stessi interpreti che abbiamo già visto nel bellissimo “Perfidia” e nell’intenso cortometraggio  “Domenica”, premiato, tra l’altro, a Visioni Sarde 2017.

“Mentre scrivevo e poi giravo “Ovunque proteggimi “– ha scritto Angius nelle note di regia – provavo la necessità e l’urgenza di trasmettere quello che sento nel profondo, sentimenti e paure vissute in prima persona, poi estremizzate e portate sullo schermo. Per la rappresentazione dei personaggi nessuno sguardo esterno. Nel mio lavoro non c’è niente di Zavattiniano – prosegue il regista – io non pedino nessuno, non guardo il mondo attraverso buchi di serrature, non osservo gli animali nella gabbia dello zoo. Io sono semplicemente già lì, dentro la gabbia, con loro, che sono tanti, troppi, la maggioranza silenziosa che nessuno ascolta, che nella realtà dei fatti è tutt’altro che marginale, anzi, è il vero centro del mondo”.

Il cast è composto da Alessandro GazaleFrancesca NieddaAntonio AngiusAnna FerruzzoGavino Ruda, Teresa Soro  e Mario Olivieri.

La sceneggiatura è firmata da Bonifacio AngiusFabio Bonfanti e Gianni Tetti.

La fotografia è di Pau Castejón Úbeda, il montaggio di Walter FasanoBonifacio Angius e Gianluca Scarpa, la scenografia di Luca Noce. I costumi sono di Stefania GrilliLuisella Pintus.

La musica è composta da Carlo Doneddu,  Andrea Paris e Matteo Rovere .

Prodotto da Andrea Paris e Matteo Rovere, il film è una produzione Ascent Film con Rai Cinema e con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Sardegna Assessorato Pubblica Istruzione Beni Culturali, della Fondazione Sardegna Film Commission, Fondo Sardegna Ospitalità e del Fondo Filming Cagliari (in collaborazione con il Comune di Cagliari). L’opera sarà distribuita dalla stessa Ascent film in collaborazione con Altrisguardi.

 

Bonifazio Angius è nato a Sassari nel  1982. Regista, sceneggiatore e direttore della fotografia, ha frequentato corsi specialistici in Italia e all’estero, tra cui la New York Film Academy e il corso di regia cinematografica presso il “Centro di studi Cinematografici della Catalogna”. I suoi cortometraggi sono stati presentati e hanno vinto premi in numerosi festival internazionali. Nel 2011 realizza “Sa Gràscia”, film di studio completamente autoprodotto che riceve giudizi lusinghieri da parte di critica e pubblico. Nel 2014 esordisce al lungometraggio con  “Perfidia”, unico film italiano in concorso e primo Premio del Giuria Giovani Critici al 67° Festival del Film di Locarno.

Ovunque Proteggimi” è assolutamente da vedere!

Tutti i sardi e gli amanti del buon cinema  di Torino non possono mancare all’appuntamento di lunedì 26 novembre alle ore 17:00 presso il cinema Massimo – sala 1.

Saranno presenti Bonifacio Angius, gli attori  Francesca Niedda, Alessandro GazaleAntonio Angius ed il produttore  Andrea Paris.

La proiezione sarà replicata sempre al Cinema Massimo mercoledì 28 novembre alle ore 12:00.

Cresce l’attesa per vederlo nelle altre città dove sarà distribuito a partire dal 29 novembre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *