ALLA GIPSOTECA DI ARTE ANTICA DI PISA CON L’ASSOCIAZIONE “GRAZIA DELEDDA”, LA MAGIA DEL CORALLO NELLA PENNA DI VANESSA ROGGERI

nella foto da sinistra: Marilù Chiofalo, Vanessa Roggeri, Angela Saba

di ANGELA SABA

La magia del corallo si è diffusa ed espansa venerdì pomeriggio 23 marzo nella splendida cornice della Gipsoteca di arte antica di Pisa. Vanessa Roggeri, ospite dell’Associazione Culturale Grazia Deledda di Pisa, ha presentato il suo ultimo libro di recentissima pubblicazione “La cercatrice di corallo” edito dalla Rizzoli. L’evento è stato organizzato in collaborazione con la Libreria Ghibellina di Pisa, con la quale l’associazione collabora da diverso tempo per gli eventi letterari. Gianni Deias, presidente dell’Associazione Grazia Deledda, ha dato il benvenuto ai presenti ricordando che quest’anno ricorre il ventennale dell’associazione e che proprio in virtù di tale fatto sia più che mai importante quest’anno l’impegno alla promozione di scrittori ed autori sardi. L’assessora alle Pari Opportunità del Comune di Pisa Marilù Chiofalo ha ringraziato con stima l’associazione per la sua costante presenza nel proporre eventi culturali da inserire nel ricco palinsesto che il Comune di Pisa e l’Assessorato alle Pari Opportunità organizza per il “Marzo delle donne”, all’interno del quale la presentazione del libro “La cercatrice di corallo” si inserisce. Angela Saba ha poi introdotto e presentato la scrittrice cagliaritana Vanessa Roggeri autrice di altri due libri pubblicati per Garzanti “Fiore di fulmine“ e “Il cuore selvatico del ginepro“ moderando l’incontro. Il dialogo con l’autrice de “La cercatrice di corallo” si è dipanato dal racconto del curioso aneddoto relativo alla genesi del libro e il fascino che questo prezioso animale marino e la sua storia hanno esercitato sulla scrittrice Roggeri, al periodo storico in cui è ambientata la vicenda, ma si è concentrato soprattutto sulla descrizione dei personaggi femminili del libro, in omaggio alle donne che con coraggio e impegno cercano costantemente soluzioni per migliorare la loro condizione. Obiettivo dell’incontro era quello di suscitare la curiosità sul nuovo romanzo della Roggeri senza svelare troppo della trama, ma la forza di carattere di personaggi quali Dolores Siddi e Fortunato Derosas, con le loro asperità e i loro lati oscuri, la dolcezza  avvolgente e tenera di Regina Derosas, la cercatrice di corallo, una sirena che si immerge fino a 20 metri di profondità per pescare il corallo, la Sardegna con i suoi colori e i suoi paesaggi, le sue tradizioni e  il corallo con i suoi magici poteri,  sono emersi prepotentemente ad affascinare gli ascoltatori presenti in sala.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *