I FINALISTI DI “VISIONI SARDE 2018”: “TU RIDI” DI CHIARA SULIS

di Bruno Culeddu

 IL FILM

Veronica ha 28 anni, vive a Cagliari e si sta per laureare: il suo sogno è fare la guida museale. Mentre aspetta che arrivi il suo momento, si dedica intanto a lavoretti vari per mantenersi: cameriera, volantinaggio, babysitter, dogsitter. Il mondo del lavoro si trasforma, così, in una giostra dalla quale Veronica presto vorrà scendere…

Tu ridi” è un breve film di 15 minuti diretto, sceneggiato, prodotto e distribuito da Chiara Sulis, coadiuvata da Enrico Passaro (fotografia), Eduardo Martínez (musica) e Gemma Cabello (montaggio).

L’interpretazione è stata affidata a Veronica Sanna, Elio Turno Arthemalle, Annunziata Ugas, Francesca Falchi e Nunzio Caponio.

Ha collaborato alla produzione del corto il CELCAM, Centro per l’Educazione ai Linguaggi del Cinema, degli Audiovisivi e della Multimedialità di Cagliari. 

Tu ridi” ha vinto il  premio “miglior commedia” nel concorso “Il cinema racconta il lavoro – IV edizione” (2012) promosso dalla Cineteca Sarda – Società Umanitaria di Cagliari, in collaborazione con l’Agenzia Regionale per il lavoro – Regione Autonoma della Sardegna.  La Giuria era composta dai registi Guido Chiesa, Fiorella Infascelli e Enrico Pitzianti

IL REGISTA

Chiara Sulis, nata a Cagliari (1978) vive stabilmente a Barcellona dove lavora a diversi progetti propri e commissionati, occupandosi di regia, sceneggiatura, casting e produzione.

Dopo la laurea in Storia e Critica del Cinema all’Università degli studi di Cagliari, in virtù di un tirocinio esercitato nella “Fondazione Rossellini per lo sviluppo del sapere enciclopedico” di Roma approfondisce gli studi sulla figura di Roberto Rossellini.

Beneficiaria della borsa di studio “Master and Back”, frequenta con profitto la scuola di cinema “Bande à part” di Barcellona, dove si diploma in Regia Cinematografica.

Nel corso degli anni di studi partecipa a numerosissimi corti prodotti dalla casa di produzione “El dedo en el ojo SL” di Barcellona ricoprendo i diversi ruoli di aiuto regista, segretaria di edizione, direttrice di produzione,  assistente alla regia e produttrice.

Nel 2010 vince il concorso interno alla scuola “Bande à part”  per girare un corto in pellicola (16mm) come regista: nasce così “Primera Comunión”, che viene selezionato in più di 50 festival internazionali. Il film ha vinto tra gli altri il Premio Gaudí di Barcellona e il Festival Off di Cracovia e continua tuttora a ricevere premi e selezioni in diverse città europee.

Successivamente, nella stessa scuola, vince un concorso interno per il premio di fine carriera e gira così il corto “El niño alcalde” (Il sindaco bambino).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *