GRANDE SUCCESSO A SOFIA: IL PROGETTO REGIONALE SUGLI EMIGRATI SARDI NEL MONDO “SARDINIA EVERYWHERE”

di Paolo Armosini

Si è svolta a Sofia in Bulgaria nei giorni 8.9.10.11 Novembre, la 16.ma edizione della Mostra Internazionale Europea denominata Interfood&Drink, rivolta al vasto settore agroalimentare, che va dai cibi, caffè, bevande e alimenti in genere ( eccellenze italiane ), sino a macchinari e attrezzatture in genere riguardanti appunto l’agroalimentare (preparazione, imballaggi, conservazione, distribuzione e trasporto ).

La Sardegna, grazie alla organizzazione della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, era presente con un suo stand, dove grazie  all’impegno e alla collaborazione del Circolo Sardica di Sofia  ha supportato per quattro giorni gli imprenditori sardi e i prodotti esibiti alla più importante vetrina alimentari dell’Est Europa, con centinaia di espositori provenienti da tutta Italia e oltre; va detto che la partecipazione alla manifestazione, finanziata dalla RAS rientra nell’interessante e innovativo progetto fortemente voluto e finanziato dalla Regione Sardegna, Assessorato del Lavoro, e Consulta Regionale dell’emigrazione, denominato appunto SardiniaEverywhere, con attività triennale col coinvolgimento delle organizzazioni FAES e FASI.

Quattro giorni intensi per i rappresentanti dell’Istituzione RAS ( Regione Autonoma della Sardegna ), presenti a Sofia, il Direttore Generale Lavoro e Formazione professionale Luca Galassi , Gian Nicola Saba del servizio coesione sociale, Andrea Vallebona Coordinatore del progetto SardiniaEveryWhere,Tonino Casu Presidente regionale AITEF, per le aziende Francesco Carta, marketing e comunicazione per la Golden Sea di Quartucciu, Gianfranco Loddo titolare dell’azienda Sapori di Sardegna, Giuseppe Tilocca, titolare dell’azienda vitivinicola Galavera di Ussini, per il Circolo Sardica Alessandro Calia vice presidente e all’occasione anche interprete, Carlo Manca segretario e Paolo Armosini.  Le aziende presenti oltre a quelle già citate, Azienda agricola Cau di Monti-Telti col suo Vermentino di Sardegna “ Poesis “, sa Marigosa di Riola Sardo coi suoi apprezzatissimi  sottolii e creme, la Panetteria Ferreli azienda ogliastrina con le sue produzioni di Pistoccu e Pane Carasau, il Caseificio Silvio Boi coi formaggi pecorini, caprini e ovicaprini, ed infine la Società agricola caseificio Chiai di Barisardo, l’Azienda Arborea e le Fattorie Girau. Lo stand della Sardegna, sin dal primo giorno è stato uno dei più visitati, grazie alle degustazioni di quanto esposto nelle vetrine, inoltre, altraintuizione veramente riuscita, la preparazione sul posto e in diretta di alcuni piatti tipici della cucina sarda, con un riuscitissimo connubio mare e montagna, preparati con maestria da Gianfranco Loddo di Sapori di Sardegna che con la collaborazione di Francesco Carta di Golden Sea Srl, hanno preparato e offerto differenti primi piatti a base di pasta fresca, culurgiones alla menta o al formaggio, in bianco o al pomodoro, malloreddus o spaghetti , le bottarghe della Golden Sea di Rocca Stefano di Quartucciu, fregola sarda, o al nero di seppia, oppure a base di creme di sa Marigosa, piatti veramente apprezzati accompagnati dall’eccellenza dei vini sardi, bianchi o rossi degustati e commentati in presenza di Giuseppe Tilocca titolare e produttore del Beranu o del Promissa, grande successo degli “ assaggini “ tartine preparati e offerti dalle ragazze di Sofia che per quattro giorni si sono sentite Sarde, impegnate in diverse lingue straniere  a presentare e commentare i prodotti sardi; il carasau e il  Pistoccul’hanno fatto da padrone per le basi alle squisite creme a base di carciofi, peperoni, cardi del vasto campionario de sa Marigosa,e dulcis in fundo la degustazione delle Seadasmolto apprezzate dai numerosi visitatori. L’Ambasciatore Italiano a Sofia S.E. Stefano Baldi durante la visita allo stand si è complimentato per l’organizzazione e inoltre gli sono stati offerti alcuni prodotti tipici della Sardegna. La delegazione sarda ha partecipato all’incontro tra la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria e quella Russa di Sofia oltre alla presenza dei funzionari dell’Ambasciata Russa di Sofia.

Una risposta a “GRANDE SUCCESSO A SOFIA: IL PROGETTO REGIONALE SUGLI EMIGRATI SARDI NEL MONDO “SARDINIA EVERYWHERE””

  1. È doveroso precisare che il Programma Annuale Emigrazione , 2016 – 2017 approvato dalla Consulta Regionale dell’ emigrazione affida e coinvolge la gestione del progetto , denominato appunto Sardinia Everywhere, sia alle organizzazioni FAES e FASI , ma per essere più esatti : “ ad un raggruppamento che comprenderà a diverso titolo i Circoli o le Federazioni che si sono distinte in questo campo, in particolare: Federazione dei Sardi in Svizzera, FASI, Circolo di Barcellona, Federazione dei Sardi in Belgio, Circolo di Sofia, di Stoccarda e Berlino, Associazioni di tutela etc.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *