RITROVATO AD OZIERI IL QUADRO DEL MAESTRO: LA CARICATURA DI GRAZIA DELEDDA A FIRMA DI GIUSEPPE BIASI, UNA SORPRESA!

Neria De Giovanni accanto al quadro di Biasi, FOTO di Ivan PERELLA

di Neria De Giovanni

Le amiche della Associazione culturale che si occupa della promozione e della vita della Pinacoteca di Ozieri, in Sardegna, mi avevano invitato ad una conversazione sulla nostra Grazia seguita dalla performance teatrale di un giovane gruppo amatoriale che ha messo in scena una suggestiva rivisitazione della vita della Deledda. Ma a tutti noi c’è stata offerta una occasione unica, una grande sorpresa! Giuseppe Biasi, grande pittore di inizio Novecento, amico della Deledda, che illustrò anche qualche suo libro, le fece una simpatica caricatura che venne inviata ad un editore perchè la utilizzasse ma pare che questi non la restituì all’artista. Sulle banche dati immagini di Google è noto questo quadro ma niente sapevo di una seconda caricatura che Biasi fece, quasi identica, e che grazie al Rotary club di Ozieri è stata offerta in visione proprio dopo la mia conferenza. Che emozione! Come mai la seconda copia del ritratto-caricatura è venuta alla luce proprio il 20 ottobre scorso, giorno della mia conversazione deleddiana ozierese? Ricordo che anche Plinio Nomellini fece due ritratti di Grazia Deledda; uno molto noto è in possesso della famiglia Deledda e l’ho potuto ammirare nel salotto del mio amico, compianto, Sandro Madesani Deleda, nella sua casa di Luino. L’altro ritratto, quasi identico, sorride nella copertina del mio libro “Grazia Deledda” pubblicato da Maria Pacini Fazzi nella collana “Italiane”. Il secondo ritratto è stato fotografato grazie alla autorizzazione di una Galleria d’arte di Viareggio che ne è proprietaria. Evidentemente era uso fare due copie di un ritratto ad una persona famosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *