MARCO SAU MATCH WINNER CONTRO IL CROTONE: CAGLIARI, BUONA LA PRIMA ALLA SARDEGNA ARENA

ph: Marco Sau

di Laura Puddu

Il Cagliari vince per 1 a 0 all’esordio nella Sardegna Arena grazie al gol di Sau al siglato al 34°.

Comincia non al meglio il Cagliari, il Crotone è ben chiuso e i padroni di casa non riescono a imbastire trame di gioco ma poi crescono, creano un paio di occasioni ghiotte grazie alle sovrapposizioni di Padoin e soprattutto alla verve, alla grinta e alla intuizione di Barella. L’inizio ripresa è tutto a vantaggio del Crotone, il Cagliari cala e lascia fare, sbagliando molti passaggi. Il tempo scivola senza grosse emozioni, poche le azioni degne di nota, il gioco è lento e macchinoso e la confusione la fa da padrona, con gli ospiti che non sembrano in grado di impensierire Cragno.

Migliore in campo Barella. È parso un po’ lontano dalla condizione ottimale invece il neo arrivato Pavoletti.

Esordio bagnato e fortunato alla Sardegna Arena, primo successo del Cagliari dopo le sconfitte di Torino e Milano, con il gol di Marco Sau a cornice della odierna giornata festosa che ha inaugurato la nuova casa rossoblù.

La cronaca: Rastelli conferma il 4-3-1-2 con Cragno tra i pali, Padoin, Andreolli, Pisacane e Capuano in difesa, Dessena, Cigarini e Barella a centrocampo, Joao Pedrzo sulla trequarti dietro Pavoletti e Sau. Rispetto alla gara di Milano dentro Dessena per Ionita e il neo arrivato Pavoletti per Farias. 4-4-2 per Nicola con Trotta e Budimir in attacco.

– al 10° sponda di tacco in area di Pavoletti per Dessena che in corsa aggancia ma spedisce di poco sopra la traversa. Al 24° occasionissima per il Cagliari, bella giocata di Barella, traversone di Padoin dalla destra, colpo di testa di Pavoletti a un metro dalla porta e colpo si reni di Cordaz che respinge sui piedi di Sau che rappresenta batte sull’esterno della rete. Quattro minuti più tardi ancora super Barella che mette in mezzo dalla sinistra e un difensore avversario sfiora l’autogol mandando in angolo. Al 34° Joao Pedro lancia Sau che solo davanti al portiere non sbaglia e spedisce in rete con il destro. Al 57° dentro Ionita per Dessena e poco dopo Tuminiello per Trotta e Kragl per Rohden. Al 68° uno strepitoso Barella recupera palla, resiste e inventa per Joao Pedro che dal limite con un tiro a giro verso il secondo palo sfiora l’incrocio. Il brasiliano viene sostituito immediatamente dopo da Faragò e poi Farias prende il posto di Sau. All’87° brivido per il Cagliari con la punizione dalla trequarti di sinistra battuta sul primo palo da Barberis che sfiora il legno.

(Con i primi tre punti il CAGLIARI sale al 15esimo posto e lascia il fondo della classifica al gruppetto Genoa, Sassuolo, Crotone e Verona che hanno 1 punto e Benevento 0 punti.

SERIE C – terza giornata: OLBIA – Piacenza 1-1; Siena –ARZACHENA 3-2. In classifica l’Olbia è al secondo posto. L’Arzachena con 3 punti è 12esima.

SERIE D – seconda giornata: Albalonga – LANUSEI 4-0; Latina – BUDONI 3-0; LATTE DOLCE- Monterosi 3-2; TORTOLI’ – NUORESE 0-0; SAN TEODORO – Anzio 0-1.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *