ANCHE LA SARDEGNA AL FESTIVAL DI ARTE E CULTURA POPOLARE IN BIELORUSSIA CON IL CANTO A TENORE DE “SU CUNSONU SANTU JUANNE” DI THIESI


Il canto a Tenore de “Su Cunsonu Santu Juanne” di Thiesi arriva in Bielorussia. Dal 29 giugno al 3 luglio il gruppo del paese in provincia di Sassari sarà protagonista al Festival internazionale di arte e cultura popolare “La Corona dell’Amicizia” a Bobruisk, capitale bielorussa della cultura 2017.

Il gruppo sardo si esibirà con la seguente formazione: Nino Uneddu (sa oghe), Salvatore Canu (su basciu), Giovanni Antonio Brancazzu: (sa contra), Gavino Chighine (sa mesaoghe). La rassegna è organizzata dall’amministrazione regionale di Moghilev, dal comune di Bobruisk e dal ministero della Cultura della Repubblica di Belarus. Si tratta di uno dei più prestigiosi Festival dell’Europa orientale e mira a rafforzare i rapporti culturali internazionali e a valorizzare l’arte e le tradizioni popolari.

Oltre ai sardi si esibiranno gruppi di Azerbaigian, Bulgaria, Cipro, Colombia, Cuba, Gran Bretagna, Germania, Israele, India, Lettonia, Lituania, Messico, Moldova, Norvegia, Polonia, Russia, Serbia, Slovacchia, Turchia, Repubblica Ceca, Spagna, Stati Uniti, Ucraina, Ungheria, oltre al paese ospitante.

“Nella venticinquennale storia delle relazioni italo-bielorusse è la seconda volta che il Canto a Tenore, inserito dall’Unesco tra i Patrimoni orali e immateriali dell’umanità, viene presentato in Bielorussia – sottolinea Giuseppe Carboni, Console onorario della Repubblica Belarus a Cagliari – l’esordio fu nel 2009 quando i Tenores di Mamoiada tennero un memorabile concerto a Minsk al quale seguirono una serie di incontri e conferenze conoscitive presso l’Università statale Bielorussa di Arte e Cultura”. Il 2017 è Anno della Cultura italiana in Bielorussia e Anno della Cultura bielorussa in Sardegna. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *