SASSARI ALLA DERIVA, ALTRA SCONFITTA PER LA DINAMO: NETTA LA SUPREMAZIA DI PESARO 86-65


La Dinamo Banco di Sardegna paga il brutto primo tempo disputato nel match contro la VL Pesaro: agli uomini di coach Pasquini non bastano Josh Akognon (20pt) e Kenny Kadji (12 pt, 7rb).  La Consultinvest si impone con autorità nei primi 20’, complici i problemi di falli dei lunghi biancoblu e la difficoltà dell’attacco sassarese: all’intervallo lungo i padroni di casa conducono in scioltezza 49-30. Nel secondo tempo, nonostante una migliore energia e intensità difensiva, il canovaccio della partita non cambia: il Banco non riesce a invertire l’inerzia e mettere a segno la rimonta. Alla Adriatic Arena finisce 86-65; domani Logan e compagni faranno rientro in Sardegna dove inizieranno a lavorare in vista della sfida casalinga di domenica con Capo d’Orlando. Coach Federico Pasquini manda in campo Petway, Mitchell, Logan, Akognon e Kadji, coach Paolini risponde con Sheperd, Lacey, Christon, Daye e Lydeka. Avvio contratto per entrambe le formazioni, a rompere il ghiaccio cinque punti di Kenny Kadji, per la VL replicano Sheperd e Lacey dall’arco. I sardi si caricano di falli e incespicano in attacco, ringraziano i padroni di casa che, trascinati da Lacey, volano sul 12-5. A sbloccare il Banco Akognon e Sacchetti, la VL però conduce con sicurezza monetizzandole le tante infrazioni fischiate ai biancoblu dalla lunetta (26-14). Nel secondo quarto la Consultinvest dilaga con un parziale iniziale di 21-9: gli uomini di Pasquini, carichi di falli, non riescono a trovare la via del canestro, al contrario i marchigiani in piena fiducia scavano il gap (40-21). Josh Akognon si mette la squadra sulle spalle e la conduce con grinta, provando ad arginare i danni. Al 20’ i padroni di casa conducono per 49-30. Al rientro dall’intervallo lungo si inaspriscono le difese di entrambe le squadre che faticano a trovare punti nei primi minuti: la VL tiene saldo però il vantaggio di 20 lunghezze (70-48). L’ultimo quarto è garbage time, alla Adriatic Arena finisce 86-65.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *