A SAN PAOLO PER LA IV SETTIMANA DELLA CUCINA REGIONALE ITALIANA: LO CHEF MANUELE FANUTZA E LA CANTINA CARBONI IN BRASILE


Si sta svolgendo a San Paolo la “4ª settimana della cucina regionale italiana” la rassegna gastronomica organizzata da ICE, Italian Trade Agency e consolato italiano, in cui venti dei più prestigiosi ristoranti della capitale, ospiteranno altrettanti chef arrivati esclusivamente per questa rassegna dal Bel Paese, per omaggiare ognuna delle regioni italiane. Il tutto per promuovere un interscambio tra i due paese e far conoscere e promuovere in Brasile l’alta enogastronomia italiana. A “difendere” la Sardegna ci sarà lo chef arrivato direttamente dall’EXPO di Milano dove rappresentava con i suoi piatti la Sardegna Manuele Fanutza, che lavorerà nella cucina del rinomato ristorante Santo Antonio, cimentandosi in ricette tradizionali sarde e altre sapientemente modificate da lui stesso. Il primo test è avvenuto al Eataly di San Paolo, al interno del maestoso tempio della enogastronomia italiana Fanutza ha insegnato a preparare piatti tipici isolani armonizzati dai vini sardi della Cantina Carboni, qui rappresentati da Fabio Simone Murgia, importatore della ROSSOTERRA che da anni spinge nel mercato brasiliano la cultura enogastronomica e il territorio sardo; ” stiamo riscontrando un notevole successo in Brasile dei vini della Cantina Carboni, in special modo con i due rossi Balente e Lieros, vino ormai per pochi eletti, pensiamo che sia i vini di alta qualità di Ortueri, sia il territorio vada spinto con una forte promozione. Ormai il consumatore Brasiliano stanco dei soliti vitigni internazionali cerca sempre di più vitigni autoctoni e prodotti da piccole cantine, proprio come nel caso delle Cantine Carboni che con i suoi vini è già nella carta dei migliori ristoranti di San Paolo ”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *