NUOVO COLPO DI SCENA: LA HOLDING “MERIDIANA” CAMBIERA’ DENOMINAZIONE SOCIALE E TORNERA’ A CHIAMARSI “ALISARDA”


Ennesimo colpo di scena nella vicenda Meridiana. La compagnia dell’Aga Khan ha deciso di tornare agli albori e dal 17 dicembre cambierà denominazione sociale, e quindi nome, e ritornerà a chiamarsi ALISARDA S.p.A.. E’ quanto emerge dalla Relazione illustrativa predisposta dal consiglio di amministrazione di Meridiana S.p.A. per l’assemblea degli azionisti convocata in sede straordinaria e ordinaria per il giorno 16 dicembre 2014, in prima convocazione e, occorrendo, per il giorno 17 dicembre 2014, in seconda convocazione, chiamata a deliberare in merito al seguente ordine del giorno: “Parte Straordinaria: 1. Proposta di modifica della denominazione sociale; Parte Ordinaria: 1. Nomina di un membro del Consiglio di Amministrazione a seguito di cessazione di uno dei membri”. Il documento che annuncia il cambio di denominazione sociale è pubblico e si trova nella sezione Investor relations nelle informazioni agli azionisti.

Il 17 dicembre, si legge nel documento, il consiglio di amministrazione proporrà di deliberare, nella parte straordinaria, in merito alla modifica della denominazione sociale della Società, nei termini di seguito riportati. La proposta di modifica, è spiegato, trae origine dalla riscontrata necessità e opportunità di provvedere ad eliminare qualsiasi elemento che possa ingenerare presso terzi confusione tra l’attuale denominazione sociale “Meridiana” e la denominazione sociale della società operativa “Meridiana fly”, interamente controllata da Meridiana, che, come noto, svolge, tra l’altro, attività di trasporto aereo di persone e di merci.

A tale fine, il consiglio di amministrazione, prosegue il documento, ritiene opportuna l’adozione, da parte di Meridiana S.p.A., di una denominazione sociale che consenta di distinguere in maniera immediata ed inequivocabile sotto il profilo giuridico e commerciale i due diversi soggetti, da un lato Meridiana S.p.A., holding di partecipazioni a capo del Gruppo Meridiana, e, dall’altro, Meridiana fly S.p.A., operativa nel settore del trasporto aereo.

Nell’ambito delle suddette valutazioni, il consiglio di amministrazione ritiene comunque importante non disperdere il legame con le radici storiche che hanno portato alla nascita della Società nel 1963, con il nome di “Alisarda”, successivamente modificato in “Meridiana” a seguito della fusione con la “Fimpar S.p.A.” nel 1999. Per tali ragioni, il consiglio di amministrazione propone di adottare “ALISARDA S.p.A.” quale nuova denominazione sociale della Società. Si precisa che alla data della presente relazione, la denominazione “ALISARDA” è utilizzata dalla società Alisarda S.r.l., società interamente controllata da Meridiana S.p.A. che svolge attività di gestione del patrimonio immobiliare del Gruppo Meridiana. Pertanto, al fine di consentire a Meridiana S.p.A. di modificare la propria denominazione sociale in “Alisarda”, Alisarda S.r.l. procederà preventivamente alla modifica della propria denominazione sociale.

La modifica del nome riguarda quindi, per ora, solo  la holding, Meridiana spa, che controlla a sua volta le due compagnie aeree (Meridiana fly e Air Italy) e la società di gestione dell’aeroporto (Geasar). Un cambio che lancerebbe anche un messaggio di attaccamento al territorio regionale, sul quale ricadono numerose delle buste paga dei 1.634 esuberi che rischiano di perdere il posto di lavoro. Duro il commento di Andrea Mascia, 57 anni, comandante pilota di Meridiana che dal 15 ottobre vive su un palo dell’illuminazione dell’aeroporto Costa Smeralda per protestare contro i 1634 licenziamenti decisi dalla compagnia aerea: “Alisarda è un nome storico di grosso valore ma l’azienda licenzia personale sardo e assume personale di una società basata in Campania. Quindi un’azienda sempre più lontana dalla Sardegna”.

2 risposte a “NUOVO COLPO DI SCENA: LA HOLDING “MERIDIANA” CAMBIERA’ DENOMINAZIONE SOCIALE E TORNERA’ A CHIAMARSI “ALISARDA””

Rispondi a Franca Congiu Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *