493.000 EURO I FONDI RACCOLTI DALLA F.A.S.I. E DALLE FEDERAZIONE ESTERE DEGLI EMIGRATI SARDI E DAI SINGOLI CIRCOLI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI SARDE COLPITE UN ANNO FA DALL’ALLUVIONE


di Serafina Mascia

Esattamente un anno fa la FASI (Federazione delle 70 Associazioni Sarde in Italia) istituì un conto corrente  dedicato in cui raccogliere fondi per l’emergenza causata in diverse località della Sardegna dai disastri procurati dal Ciclone Cleopatra.

I Circoli degli emigrati sardi nell’Italia continentale ed anche quelli attivi in Europa (Belgio, Francia, Germania, Olanda, Svizzera, Spagna) e nelle altre parti del mondo (Argentina, Australia, Canada, Brasile), con iniziative di sensibilizzazione affidate a centinaia di volontari, hanno stimolato persone, aziende, associazioni a fare offerte di aiuto.

Scuole, Comuni o altri soggetti danneggiati dal disastro ambientale sono stati i destinatari degli aiuti degli emigrati sardi. A questi fondi sono da aggiungere le risorse in denaro e in beni materiali che sono state consegnate direttamente da vari singoli Circoli attraverso contatti diretti con soggetti colpiti dall’alluvione.

Dato l’impegno dispiegato e i risultati raggiunti, che si segnalano per quantità dei fondi e per qualità degli interventi effettuati, alla FASI, alle altre Federazioni estere degli emigrati e ai singoli Circoli prodigatisi piacerebbe che l’opinione pubblica in Sardegna venisse informata su questi dati quantitativi e qualitativi della solidarietà immediata e concreta realizzata dagli emigrati.

La FASI ha elaborato un piano coordinato di aiuti – già in massima parte concluso – evitando dispersioni e frammentazioni, effettuando interventi mirati, con controllo rigoroso dell’arrivo dei fondi ai destinatari.

4 risposte a “493.000 EURO I FONDI RACCOLTI DALLA F.A.S.I. E DALLE FEDERAZIONE ESTERE DEGLI EMIGRATI SARDI E DAI SINGOLI CIRCOLI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI SARDE COLPITE UN ANNO FA DALL’ALLUVIONE”

  1. Bernardo, come segretario del nostro Circolo ( Domo Nostra) Ti informo che nell’assemblea dei Soci del 9 novembre alla quale non eri presente e’stata fatta un’ampia relazione informativa su : a chi sono stati assegnati i fondi e con quale modalita’ . Ma tutto cio’ lo puoi trovare sul sito della FASI O sul sito del giornale TOTTUS IN PARI .

  2. Un anno fa nel novembre 2013 bombe d’acqua e alluvione in Sardegna..Olbia..Torpe’ ..Orosei.. Bitti..Uras ..Solarussa.. Galtellì.. Ecc..con 18 morti annegati… .pecore travolte da fiumi d’acqua. Ovili case e capannoni distrutti..grande mobilitazione dei Circoli degli Emigrati Sardi e grazie alla solidarietà dei soci dei cittadini dei Comuni del continente con la Fasi e le Federazioni estere sono stati raccolti quasi 500.000 euro..dati a chi aveva subito danni a famiglie comuni e scuole…auspichiamo che si possa fare altrettanto per i soggetti della Liguria e di altre Regioni colpite dalle recenti alluvioni…Grazie a tutti i cittadini consiglieri comunali comuni e soci che hanno contribuito di cuore…e .che Dio ci aiuti..ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *