SERATA LETTERARIA AL CIRCOLO “SU NURAGHE” DI BIELLA: CONOSCERE LO SCRITTORE MARCO MELIS

al centro, il giovane scrittore Marco Melis

di Salvatorica Oppes

Domenica 30 marzo, a Biella, nelle sale di Su Nuraghe, si è svolta la serata per “conoscere la Sardegna attraverso scrittori contemporanei”, appuntamento semestrale curato dal prof. Roberto Perinu. Alla presenza dell’autore, Giovanni Carta ha presentato le opere di Marco Melis presenti nella biblioteca di Su Nuraghe. Nato a Cagliari, lo scrittore, trasferitosi giovanissimo in Lombardia, vive e lavora a Bergamo. Recenti sono le produzioni letterarie di Melis, scaturite, ha confessato l’autore durate la serata a lui dedicata, da un concorso per giovani scrittori bandito nella città in cui vive. Classificatosi primo per due volte di seguito, ha deciso di cimentarsi nell’arte dello scrivere, pubblicando nel 2009, “Tracce”, raccolta eterogenea di racconti dove l’autore spazia da brevi testi ad altri più articolati, a cui hanno fatto seguito i romanzi “Statale 195” (2010); “Biglietto prego”, (2011); “Non volli dirti nulla” (2013) e, nel novembre dello stesso anno, l’ultimo nato, “Natale a luci rosse”, quattro racconti per un solo argomento, l’eros, e  quattro modi di rappresentarlo, con un giusto mix di erotismo ed ironia. Una produzione letteraria stilisticamente curata, con costruzioni accattivanti e soluzioni originali, ben accolta dal pubblico biellese che ha seguito con attenzione la presentazione e la lettura di alcuni brani tratti dalle sue opere. In apertura e chiusura di serata, le note delle launeddas di Matteo Muscas e Tore Agus, hanno idealmente portato in Sardegna i presenti, creando un’atmosfera magica, resa ancora più suggestiva dal profumo dei dolci generosamente preparati dai Soci, segno tangibile di accoglienza e di fraterna condivisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *