TORRI COSTIERE, PIRATI E BATTAGLIE NAVALI PROTAGONISTI A LUCERNA: CONFERENZA CON MARIELLA CORTES E FRANCESCO LEDDA AL CIRCOLO “FORZA PARIS”


di Antonio Mura

A distanza di un anno, il Circolo Forza Paris di Lucerna ha nuovamente ospitato il progetto “Le strade del tempo”. Il 22 febbraio, nella sala conferenze della Casa D’Italia (ex Agenzia Consolare), in Obergrundstrasse 92 , lo storico dell’arte Francesco Ledda e la giornalista Mariella Cortes hanno affrontato le affascinanti vicende di un’epoca complessa e carica di avvenimenti.  

Nel corso del Cinquecento se da una parte, infatti, la minaccia turca appariva senza fine e rimedio, dall’altra si potenziavano i sistemi difensivi dando spazio e risorse ai migliori ingegneri militari del tempo. Le oltre cento torri costiere presenti nella nostra Isola rimangono, oggi, mute testimoni di tale epoche insieme a una fitta serie di toponimi a memoria di luoghi e vicende che videro, di fatto, uno scontro tra civiltà, quella cattolica e quella musulmana. Si pensi, ad esempio al nome di Arbatax (la quattordicesima), a luoghi chiamati: “S’arcu ‘e i saracenoso” e così via.La Sardegna, citata e ampiamente descritta anche nel Trattato sulla navigazione marittima del cartografo turco Piri Reis, rappresentava un avamposto importante nel Mediterraneo.

In “Torri costiere, città fortificate, architetti e pirati nella Sardegna del Cinquecento” si è cercato di analizzare le varie sfumature storico, politico e culturali del Cinquecento Europeo attraverso lettere, cronache e relazioni del tempo per analizzare la questione relativa alla necessità di fortificarela Sardegna, già da tempo sotto la minaccia ottomana. Tra lettere e cronache del tempo,  i sardi rinnegati o fatti schiavi che divennero reggenti di Algeri, la “leggenda” degli archibugieri sardi a Lepanto e l’opera tangibile dell’ingegnere cremonese Rocco Cappellino, l’evento ha visto la partecipazione attiva dei presenti. Alla conferenza hanno inoltre partecipato, con nostra immensa gioia, alcuni soci delle associazioni degli emigrati calabresi e il presidente del Comites di Lucerna, il Cav. Nicola Colatrella con il quale si è auspicata una collaborazione più stretta tra emigrati nell’organizzazione di eventi culturali e manifestazioni folcloristiche come quella dello scorso 8 febbraio che ha visto la partecipazione di oltre 300 persone.

Le strade del tempo, progetto di promozione culturale e storica della Sardegna apre con Lucerna le attività del 2014 e in tale occasione abbiamo festeggiato il  quinto appuntamento presso il nostro circolo (abbiamo ospitato le conferenze su: Sardegna Nuragica, Preistoria, Medioevo e Pellegrinaggi, Sardegna Romana, 150 anni Unità d’Italia e, con il 2014, torri costiere e pirateria!) 

Una risposta a “TORRI COSTIERE, PIRATI E BATTAGLIE NAVALI PROTAGONISTI A LUCERNA: CONFERENZA CON MARIELLA CORTES E FRANCESCO LEDDA AL CIRCOLO “FORZA PARIS””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *