IL 15 SETTEMBRE, ENDURANCE NELLA VALLE DI SESSA NEL TERRITORIO DI CUGLIERI


di Gian Piero Pinna

Domani domenica 15 settembre, nella splendida valle di Sessa, in territorio del Comune di Cuglieri, si terrà la prima gara regionale di Endurance. La partenza sarà data alle ore 8,30 presso il Country Resort Capo Nieddu, in agro del Comune di Cuglieri, in Località Sessa di Santa Caterina di Pittinuri, mentre l’arrivo, che è la parte più spettacolare come la partenza, si prevede intorno alle 14,00 in un tratto a vista con l’Isola di Mal di Ventre come sfondo. “Abbiamo organizzato una tappa regionale di Endurance nella valle di Sessa, ed è la prima volta che a Cuglieri arriveranno cavalieri e amazzoni da tutta la Sardegna per gareggiare nella 30 e 60 Km. – dice Francesca Feraboli, del Country Resort Capo Nieddu, che insieme al Team Endurance San Lorenzo di Oristano, ha organizzato la manifestazione – perché l’Endurance non è solo per i Principi Arabi, ma è soprattutto parte della grande passione dei cavalieri sardi fieri dei loro cavalli. Natura, passione e tradizione, sono le fondamenta di questo sport meraviglioso che regala emozioni uniche – Conclude la Feraboli – esperienze indimenticabili, solo la Sardegna, terra incontaminata ricca di storia e di suggestivi paesaggi, riesce a donare a tutti coloro che decidono di conoscerla e di farla conoscere”.

Organizzata dal Team Endurance San Lorenzo di Oristano  in collaborazione con il Country Resort Capo Nieddu, la competizione vedrà i partecipanti sfidarsi su un circuito che si articolerà principalmente su strade campestri sterrate, con lo scopo di far conoscere e valorizzare il territorio dei Comune di Cuglieri. All’ iniziativa parteciperanno gli esemplari migliori di equini a livello Regionale e Nazionale nella specialità dell’ Endurance.

Tra i partecipanti, ci saranno 12 amazzoni pronte a correre  nei 30 e 60 km in una gara di resistenza sia per i cavalli, sia per i cavalieri. L’endurance, è una sfida dal sapore antico, in cui cavallo e cavaliere devono formare un binomio in perfetta sintonia e simbiosi, così come il Comune di Cuglieri con il suo territorio, la sua storia e le sue tradizioni. È  una disciplina equestre, che esalta il rispetto e l’amore per il cavallo e la natura, ed è in grado di ispirare interesse e coinvolgimento non solo tra atleti e appassionati, ma in molteplici tipologie di persone, legate in qualche modo ai valori e alla qualità della vita. Le premiazioni, sono previste intorno alle 16.30, con la partecipazione del Sindaco di Cuglieri Andrea Loche, l’Assessore provinciale Gianfranco Atene e l’Assessore Regionale Oscar Cherchi. Numerosi gli sponsor, che  hanno aderito all’iniziativa, a cominciare dalla Regione Sardegna, Provincia di Oristano, Selleria Locci Alessandro Casu impianti elettrici, Gianfranco Casu gommista, MATEDIL dei F.lli Casula, Ferramenta Oppo, Tiana Cristian, Caffè Mazzini a Oristano

L’Endurance, come si potuto constatare dall’evento di Arborea è uno degli sport di maggior diffusione al mondo. Una delle peculiarità di questa disciplina è l’attenzione alla salute del cavallo. Ogni 30km, infatti, l’animale viene sottoposto ad un’accurata visita veterinaria, in cui vengono controllati il battito cardiaco, il movimento intestinale, il respiro e tutti quei parametri metabolici e meccanici che permettono di valutare se le condizioni del cavallo sono idonee per il prosieguo della competizione. È una disciplina sportiva riconosciuta dalla Federazione Italiana Sport Equestri e nasce negli Stati Uniti, come rievocazione dei Pony Express, i pionieri della posta odierna, costretti a cavalcare per ore ed ore, su qualunque terreno e con qualunque condizione meteorologica, affidando il loro lavoro a l’unico animale capace di offrire un tale servigio: il cavallo. Nel nostro continente, l’Endurance, fonda le sue radici nelle marce di resistenza, organizzate all’inizio del secolo scorso dagli ufficiali di cavalleria. Nello specifico in Sardegna, per esigenze nell’arma di cavalleria dell’Esercito Italiano, sin dal lontano1874 con l’istituzione nella cittàdi Ozieri del Reggio Deposito Cavalli Stalloni, ebbe origine la razza Anglo Araba Sarda, dall’incrocio di cavalli indigeni sardi di dimensioni più piccole con Stalloni Arabi, importati dal deserto Siriano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *