L'AFFERMAZIONE DI GONARIO CARTA BROCCA E DOMENICO BATTAGLIA ALLA XXXI EDIZIONE DEL PREMIO DI POESIA SARDA DI POSADA

il Comitato del Premio di Posada

di Cristoforo Puddu

Gonario Carta Brocca, poeta di Dorgali che si è distinto in numerosi concorsi letterari in limba con composizioni in rima e verso sciolto, e il maddalenino Domenico Battaglia, già vincitore del premio nel 2001, si sono aggiudicati la XXXI edizione del Premio Poesia Sarda “Posada”. Il Comitadu Posada, composto da appassionati locali e guidato dal pluripremiato poeta Ignazio Porcheddu, ha realizzato negli anni un continuativo, esemplare e prestigioso premio -per contrastare la “dissardizzazione linguistica” nella consapevolezza dell’identità culturale dell’Isola- e cercato, attraverso la poesia, “de non perder sos valores de  sa fratellantzia, de sa paghe, de s’amistade, de non negare a su coro sas meravizas de sa natura” che il mistero della poesia racchiude e svela alla sensibilità lirica. La tradizionale cerimonia di premiazione, nella suggestiva piazza Belvedere, ha visto la consegna del trofeo-simbolo della manifestazione, realizzato da Mimmo Bove, a Brocca per la composizione Bisos (sezione in rima) e a Battaglia per il testo Un urtimu versu (sezione in verso sciolto). Ai posti d’onore Antonio Altana e Salvatore Ladu per la poesia rimata, mentre Sandro Chiappori e Maria Battistina Biggio si sono piazzati nel verso libero. Menzioni e segnalazioni a Leonardo Angelo Berria, Salvatore Murgia, Santino Marteddu, Antonello Brazzu, Antonio Brundu, Tetta Becciu, Giovanni Pira, Attilio Boccoli, Michele Podda, Salvatore Usai, Violetta Arangini e Rosanna Podda.