INIZIATIVA VOLUTA DAI CIRCOLI SARDI DI BARCELLONA E MADRID: A GONNOSFANADIGA, DAL 28 LUGLIO AL 1 AGOSTO, CONFRONTO STORICO CULTURALE FRA LA SARDEGNA E MINORCA


ci riferisce Raffaele Melis

Dal 28 Luglio al 1 Agosto 2010, si terrà la manifestazione “Dos museus a cel obert” (due musei a cielo aperto) a Gonnosfanadiga.
E’ un progetto che coinvolge la Sardegna e l’Isola di Minorca che vuole dare rilievo alle similitudini fra l’architettura preistorica-nuragica di entrambe le isole.
Durante l’evento avranno luogo una mostra fotografica e una conferenza sulla lingua sarda e quella menorquina.
La manifestazione è stata fortemente voluta dai circoli sardi di Madrid (Ichnusa) e Barcellona (Salvador d’Horta).

2 risposte a “INIZIATIVA VOLUTA DAI CIRCOLI SARDI DI BARCELLONA E MADRID: A GONNOSFANADIGA, DAL 28 LUGLIO AL 1 AGOSTO, CONFRONTO STORICO CULTURALE FRA LA SARDEGNA E MINORCA”

  1. Ecco un bell’esempio di collaborazione tra i Circoli, di come gli emigrati possono interagire con la “patria” sarda, di come i residenti possono capire quello che i Circoli fanno, di come si giustificano le sovvenzioni ai Circoli. Molti sardi pensano (anche nelle stanze del Palazzo lo pensano…) che la Regione spenda troppo per l’emigrazione. Come mai nessuno in alto loco fa notare tutto quello che gli emigrati importano all’anno in Sardegna, che è assai di più di 4 milioni e mezzo di euro elargiti ai Circoli per un triennio…?
    Vitale Scanu

  2. Mi scuso per l’imprecisione: 4 milioni e mezzo sono le risorse assegnate dalla Regione ai Circoli e alla loro attività per l’anno in corso non per tre anni. In ogni modo, il paragone tra queste risorse annuali e quanto i nostri emigrati riversano i Sardegna regge lo stesso. Altro che 4.5 milioni di euro gli emigrati e i Circoli portano nell’isola, direttamente o indirettamente! Senza contare la stima e il buon nome che is disterraus si procacciano per la Sardegna. Chiedete le cifre alla FASI per averne un’idea.
    Vitale Scanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *