LE POESIE SUI PERSONAGGI DEL ROMANZO "SOLDAMORE"

Andrea Pintus
Andrea Pintus

quattro poesie di Andrea Pintus

Soldamore
La storia di Soldamore
è una storia che mi tocca il cuore;
è storia di guerra, storia d’amore,
i Sallinguer all’Italia han fatto onore.
 
Lisetta, sei stata il miglior fiore,
educatrice piena di calore,
nel dolore per i tuoi caduti
sei stata grande con tutti.
 
A Renata, grande scrittrice,
tu di Soldamore sei l’autrice;
non ti conosco ma sono felice:
un complimento ti si addice.
 
Perfetta ogni riga, ogni strofa:
sei una scrittrice che ha stoffa.
 
   
A Lisetta
Alla grande Lisetta,
signora perfetta;
il bello e il brutto accetta,
canta e tutti allieta.
 
Cantante d’operetta,
è una madre concreta;
è proprio una meraviglia
la sua grande  famiglia!
 
“Soldamore” è un incanto,
leggendolo ho pianto;
mi sono commosso tanto,
il mio cuore era affranto.
 
 
Per Ferdinando Sallinguer
Il figlio di Lisetta, Ferdinando,
era un coraggioso aviere,
della brigata aerea era al comando,
faceva sempre il suo dovere.
 
La battaglia era da lui amata
ma fu colpito da una mitragliata;
il suo aereo s’incendiò
ed in mare s’inabissò.
 
 
Per Livia
Le lettere di Francesco ai fratelli
erano belle lettere; a tutti i livelli
lui esprimeva i pensieri più belli.
 
Francesco a Sondalo ha trovato l’amore;
a lui, contento nella mente e nel cuore,
il destino ha fatto un grande  favore.
 
Livia, ragazza affascinante,
più  preziosa di un diamante;
con un cuore grande e stimolante.
 
È una gioia  la vostra figlioletta 
per voi due ma anche per Lisetta;
tra  tutti la vostra bimba diletta
favorisce un’unione perfetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *