PER IL VENTENNALE DEL CIRCOLO "LA QUERCIA" DI VIMODRONE, DOMENICA 21 CONCERTO DE "SA OGHE DE SU CORO"

Immagine
di Michele Cossa

Il circolo socio culturale dei sardi”LA QUERCIA” quest’anno compie vent’anni dalla sua fondazione. Era il 1990 quando un gruppo di emigrati sardi di Vimodrone hanno dato vita a questa associazione chiamandola “LA QUERCIA”. L’intento era  di conoscere e aggregare gli emigrati Sardi della zona di Vimodrone, condividere tra loro  le problematiche dell’emigrazione , della lontananza e della nostalgia di questa bella terra che è la Sardegna.Col tempo, questo gruppo di sardi attraverso il circolo,  ha saputo integrarsi nel territorio di Vimodrone e zone limitrofe, facendosi apprezzare e   facendo conoscere la Sardegna,come territorio, turismo e i tipici prodotti sardi.: Con le sue molteplici iniziative culturali, sociali e enogastrionomiche per esempio “LA FESTA ERANU” ,arrivata alla 17° edizione, classico appuntamento annuale del circolo con la cittadinanza di Vimodrone. Nel ricordare i vent’anni di fondazione il direttivo presieduto da Gianpiero Fenu di Mores, ha messo varie iniziative in cantiere- La prima si è svolta domenica 7 c/o l’auditorium di via Piave a Vimodrone con la festa della donna con la partecipazione  di una bravissima cantante  sarda Maria Luisa Congiu. La presenza di un folto pubblico, il calore della voce dell’artista e la simpatia dei sardi hanno fatto di questa manifestazione  un grosso successo. Domenica 21 marzo alle ore 15,30 presso l’istituto degli anziani “Redaelli” a Vimodrone via Leopardi 3 si terrà uno spettacolo con il Coro Polifonico“SA OGHE DE SU CORO”.Con questa iniziativa presso il centro degli anziani, il circolo vuole essere vicino a qualcuno che ha bisogno di  amicizia, calore , simpatia e allegria ; cose che in questi vent’anni il circolo socio culturale dei sardi “LA QUERCIA” hanno saputo offrire alla cittadinanza di Vimodrone .

Una risposta a “PER IL VENTENNALE DEL CIRCOLO "LA QUERCIA" DI VIMODRONE, DOMENICA 21 CONCERTO DE "SA OGHE DE SU CORO"”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *