GLI EMIGRATI IN PRIMA LINEA PER PROMUOVERE LA SARDEGNA: DAL CIRCOLO "DESSI'" DI VERCELLI ALLA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

nella foto da destra: Dino Musa presidente del circolo "Dessì" di Vercelli e Fulvio Tocco presidente della provincia del Medio Campidano
nella foto da destra: Dino Musa presidente del circolo "Dessì" di Vercelli e Fulvio Tocco presidente della provincia del Medio Campidano

di Dino Musa

Galdino Musa, presidente del Circolo dei sardi della Provincia di Vercelli, a Sanluri ha incontrato il presidente della provincia del Medio Campidano Fulvio Tocco, per porre le basi di un programma di lavoro che preveda la presenza dei produttori, aderenti al Paniere della Provincia verde, alla rassegna Agroalimentare di Vercelli nel maggio 2012. Musa, dopo aver presentato, con l’orgoglio sardarese, l’organizzazione degli emigrati che presiede, ha puntualizzato: “Abbiamo dedicato il Circolo a Giuseppe Dessì, in quanto anche lui in un certo senso fu figlio di un emigrante; il padre, infatti, ufficiale di carriera, era costretto spesso a lunghi e continui spostamenti nella penisola”. Per tenere fede al motivo dell’incontro in provincia, Musa ha fatto presente al presidente Tocco: “Noi del circolo, per tenere viva la cultura e le tradizioni della Sardegna, organizziamo annualmente delle manifestazioni per far conoscere alla Città di Vercelli ciò che di bello e di buono si produce e si crea nell’isola, ma per il 2012, alla Rassegna Agroalimentare, saremo entusiasti di avere tra noi gli agricoltori, gli allevatori, gli artigiani e qualche coro della provincia del Medio Campidano” . Tocco ha seguito con grande interesse la proposta di Musa: “Abbiamo ottimi prodotti tipici, quali, olio, formaggi, zafferano, miele, vino, pane e dell’artigianato, come le ceramiche e le classiche arresojas di Arbus, Guspini, Gonnosfanafdiga e Villanovaforru che possono incuriosire i cittadini della bella città piemontese”, assicurando che della questione ne avrebbe parlato a breve con i membri della giunta provinciale, al fine di programmare per tempo una nutrita spedizione per “conquistare” le strade del centro storico di Vercelli con i prodotti dell’agroalimentare e dell’artigianato artistico del territorio.

Una risposta a “GLI EMIGRATI IN PRIMA LINEA PER PROMUOVERE LA SARDEGNA: DAL CIRCOLO "DESSI'" DI VERCELLI ALLA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO”

  1. Da non dimenticare che nel Medio Campidano ci sono anche Bed and Breakfast e agriturismo, Musei e Nuraghi, come a Villanovaforru e Villanovafranca ad esempio, belle carte da visita per il turismo culturale!!!
    Invio questo messaggio al Presidente Fulvio Tocco nella speranza che qualcuno potrà rispondere alla richiesta:
    Bonjour,
    Je suis depuis deux ans présidente de la m.j.c.de Firminy dans la Loire.Nos jeunes aimeraient aller en Sardaigne en
    juillet,vous serait-il possible de leur envoyer des documents et des conseils pour un voyage par lequel ils pourraient découvrir des paysages,des nuraghés, des ruines romaines,et bien sûr Orgosolo.Une rencontre avec de jeunes Sardes(14 à 17ans)serait bienvenue.Le coût du voyage ne doit pas être élevé car nous sommes dans un
    quartier populaire,Campings ou auberges de jeunesse nous conviendraient.Je vous demanderais d’envoyer le courrier à l’adresse suivante:Maison des Jeunes et de la Culture secteur jeune 2 rue Laprat 42700 Firminy .Mail:mjcfiminyjeunes@orange.fr.
    Avec mes salutations
    J Vincendon

Rispondi a Giusy Porru (Parigi - Francia) Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *