GENOA E CAGLIARI NON SI FANNO MALE: A MARASSI PAREGGIO A RETI BIANCHE

Buon punto in casa del Genoa per i rossoblù, che chiudono 0-0 una gara coriacea ed equilibrata.

Liverani opta per Luvumbo con Mancosu e Lapadula nel tridente, in mediana Makoumbou insieme a Deiola e Nandez, con Altare-Goldaniga al centro della difesa e i terzini Di Pardo e Obert davanti a Radunovic.

Parte forte il Genoa che ci prova con Aramu (alto) dopo pochi secondi, poi con Coda al 9′ ma non trova il guizzo, quindi Radunovic deve mettere in corner la puntata a giro di Gudmunsson. Al 18′ si gira ancora Gudmunsson, palla sul palo lontano. Risponde Luvumbo al 20′, ma il tiro è sull’esterno della rete. Il Cagliari sale di tono nella seconda metà del primo tempo, così Lapadula manda fuori il sinistro da dentro l’area dopo un corpo a corpo, imitato poi da Nandez al 34′ con un sinistro a giro fuori di poco dopo azione personale.

Il secondo tempo è sempre intenso ma senza spettacolo fino all’inizio della girandola di sostituzioni dopo l’ora di gioco, con Liverani che manda in campo Falco, Pavoletti e Viola. Al 70′ in mischia Coda colpisce Aramu a botta sicura, dopo che Deiola di testa aveva sbagliato mira su cross geniale di Nandez. Al 72′ si esalta Radunovic su Coda, al 74′ Deiola in allungo non trova la porta sull’ennesimo inserimento. Il Cagliari tiene il campo e alleggerisce, il Genoa non punge più e finisce a reti bianche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *