IN DIECI PER UN’ORA, UN RIGORE FALLITO: A FERRARA IL CAGLIARI VIENE BATTUTO DALLA SPAL PER 1-0

Sconfitta rossoblù al “Paolo Mazza” di Ferrara, la prima stagionale della squadra di Fabio Liverani. La Spal vince 1-0 grazie al gol di La Mantia al 36′, in una partita condizionata dall’espulsione di Di Pardo per gioco violento alla mezzora e dal rigore fallito da Lapadula al 61′, dopo che il Cagliari aveva condotto le danze anche in inferiorità numerica.

Liverani, davanti a Radunovic, sceglie Obert terzino sinistro e Di Pardo terzino destro, con Goldaniga-Altare coppia difensiva al centro. In mediana Rog e Makoumbou con Deiola, davanti Mancosu e Nandez con Lapadula.

Subito chance al 9′ per Lapadula, bravo ad aggirare Arena ma non a superare in pallonetto Alfonso. Il Cagliari tiene il pallino ma non sfonda, così al 18′ La Mantia scappa in profondità e calcia fuori di pochissimo. Al 23′ nuova occasione: Mancosu col destro dal limite manda a lato dopo l’azione avvolgente.

Al 31′ Di Pardo a metà campo interviene in modo pericoloso a gamba tesa e alta, per l’arbitro è rosso. Passano cinque minuti e La Mantia incorna il vantaggio sbucando sul secondo palo sul cross di Zanellato.

Il Cagliari fa la partita, i minuti scorrono e i rossoblù si riversano nell’area spallina. Tante mischie, poi al 60′ sul cross da sinistra arriva il tocco col gomito: rigore grazie al VAR che Lapadula sbaglia calciando centrale e trovando la risposta di piede di Alfonso. La gara si fa ulteriormente confusa e nervosa, Liverani attinge dalla panchina inserendo Luvumbo, Pavoletti, Carboni e Millico, ma non arriva il guizzo. Al 79′ Peda viene espulso per doppia ammonizione, il forcing sardo non sortisce effetti e dopo oltre 8′ di recupero finisce 1-0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.