L’INARRESTABILE MARCIA VERSO LA PARITÀ: LA PRESENZA DELLA F.A.S.I. AL II CONGRESSO DELLE DONNE SARDE DI CAGLIARI

da sinistra: Serafina Mascia, Carmina Conte e Rita Danila Murgia

di BEATRICE AUGUADRO

Si è tenuto ieri a Cagliari al Teatro Massimo un evento straordinario atteso da tutto il mondo femminile sardo: il 2° Congresso delle Donne Sarde, svoltosi esattamente  70 anni dal Primo che si svolse nel 1952.
L’evento, promosso dal Coordinamento 3 Donne Sarde, ha visto la partecipazione di numerose associazioni e istituzioni, docenti universitarie, donne impegnate nella società civile per elaborare un piano straordinario per la Parità di genere nel lavoro, nella società e in ambito familiare.
L’evento è stato inoltre un omaggio a Nadia Gallico Spano, una delle 21 madri costituenti elette nell’Assemblea Costituente nel 1946.
In questa occasione il Coordinamento Nazionale Donne FASI ha firmato un protocollo d’intesa con l’associazione Coordinamento3 per collaborare nell’organizzazione di progetti futuri volti a promuovere la figura femminile in Sardegna e nei territori dove i circoli operano.

Un commento su “L’INARRESTABILE MARCIA VERSO LA PARITÀ: LA PRESENZA DELLA F.A.S.I. AL II CONGRESSO DELLE DONNE SARDE DI CAGLIARI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.