‘I RE DEL MONDO’ DI GIOVANNI MANUNTA PASTORELLO: AL MANCASPAZIO DI NUORO DAL 3 AL 22 GIUGNO

a cura di CHIARA MANCA

I Re del mondo 

Giovanni Manunta Pastorello 

A cura di Chiara Manca 

MANCASPAZIO  Via della Pietà 11, Nuoro 

Dal martedì al sabato dalle 18 alle 20 

Vernissage venerdì 3 giugno ore 18:30 

I Re del mondo, mostra personale di Giovanni Manunta Pastorello inaugura da MANCASPAZIO venerdì 3 giugno alle 18:30. Dopo oltre dieci anni dall’ultima mostra personale a Nuoro, MANCASPAZIO presenta I Re del Mondo, con le opere dell’artista sassarese Giovanni Manunta Pastorello. In mostra un focus particolare è riservato S.T. 2012, opera realizzata ormai dieci anni fa, dove una ragazza con i capelli rossi e un abito bianco guarda l’osservatore mentre cammina in una foresta. La giovane ragazza può diventare qualunque cosa, come l’arte: non si può sapere cosa arriverà e comunque il futuro non sarà mai come lo abbiamo immaginato. I 9 paesaggi esposti, caratterizzati da simboli cosmici e figure che nelle tele dell’artista sono quasi archetipali, come la Q o i cilindri, dipinti negli ultimi anni, rappresentano la ricerca e la poetica artistica di Pastorello più recente. In un’intervista a Benito Olmeo, Pastorello dice: L’arte è come il mondo; se la passa sempre bene. Anche l’arte sta bene e anche tanti artisti. Non tutti gli artisti se la passano bene, come tante persone nel mondo. Forse ci dovremmo preoccupare della salute delle città in cui viviamo. L’Arte non ha nessuno scopo, è semplicemente un sintomo. Se non ti occupi di arte vuol dire che hai altre priorità. Gli animali che non curano la propria livrea, il proprio manto, solitamente non stanno bene. Non è l’arte che fa stare bene ma quando si sta bene si gode dell’arte. 

Biografia 

Giovanni Manunta Pastorello (1967) vive e lavora a Sassari. Dagli anni ’80 ad oggi ha esposto in Musei e Gallerie in Italia, fra le quali segnaliamo Museo MAN, Nuoro (2009), Fondazione Sandro Penna (2013) e la Galleria Colombo di Milano (2013). Le sue opere sono conservate in numerose collezioni pubbliche e private.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.