LA COMPAGNIA “PACO MUSTELA” DI SASSARI AL FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLE LINGUE MINORITARIE A BARCELOS IN PORTOGALLO DAL 10 AL 12 GIUGNO

di OTTAVIO OLITA

Prestigioso riconoscimento per la compagnia teatrale ‘Paco Mustela’ di Sassari, affiliata all’Unione Italiana Libero Teatro (UILT). E’ stata scelta per rappresentare le lingue minoritarie italiane alla prima edizione di “Lingua, festival internazionale di teatro delle lingue minoritarie” che si svolgerà a Barcelos, città del nord del Portogallo, non lontana da Porto, dal 10 al 12 giugno prossimi. La compagnia, che recita in sassarese, sarà affiancata dalla Fondazione Maria Carta che ha tra le sue finalità la salvaguardia e la diffusione delle lingue della Sardegna. La manifestazione è dedicata a uno dei più importanti drammaturghi portoghesi, Gil Vicente, che operò tra il XV e il XVI secolo.

            La compagnia ‘Paco Mustela’ porterà in scena la commedia “Fozzia lesthra zia Ciccitta” dell’indimenticabile autore Giovanni Enna. “Siamo molto onorati di essere stati selezionati per rappresentare le lingue minoritarie – ha dichiarato il presidente della compagnia teatrale, Pierangelo Sanna -. E’ un riconoscimento che premia il nostro impegno ultradecennale nella promozione e valorizzazione dell’arte del teatro in Sardegna”. Il festival è curato dal Teatro de Balugas che ha anche dato vita a un Club dell’Unesco per la salvaguardia del teatro nelle lingue minoritarie.

            La rassegna teatrale sarà affiancata da un convegno dedicato alla condizione delle lingue minoritarie al quale prenderà parte, in rappresentanza della Fondazione Maria Carta, il giornalista e studioso Giacomo Serreli. Parlerà della realtà attuale della lingua sarda, delle sue varianti e dell’impiego che ne viene fatto in letteratura e, più in particolare, in ambito musicale.

            Saluti istituzionali, per la UILT, del presidente Paolo Ascagni e, per la Fondazione Maria Carta, del suo presidente, Leonardo Marras che porterà anche un messaggio dell’assessore regionale alla Cultura Andrea Biancareddu. Lo stesso Leonardo Marras consegnerà infine alla municipalità di Barcelos, la bandiera della Sardegna, a nome del presidente del Consiglio Regionale Michele Pais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.