‘TRE CONI’ PER “I FENU” DI CAGLIARI E “DOLCI SFIZI” DI MACOMER: IL ‘GAMBERO ROSSO’ PREMIA DUE GELATERIE SARDE

Il Gambero Rosso premia ancora una volta due gelaterie sarde con i 3 coni. “I Fenu” di Cagliari e “Dolci Sfizi” di Macomer vengono riconfermati anche nella Guida Gelaterie d’Italia 2022 con il massimo riconoscimento. Si rinnova così il successo per Fabrizio Fenu e Nicolò Vellino, che assieme a numerosi colleghi sardi e italiani aderiscono alla campagna “Un gelato per l’Ucraina” ideata da Emergency a sostegno della popolazione colpita dalla guerra.

Il 19 marzo si potranno assaggiare, a offerta libera, due gusti dove spiccano i colori della bandiera del paese invaso dalla Russia e il cui ricavato sarà devoluto per l’iniziativa. A Macomer Vellino propone un gusto giallo, una crema al miele sardo, e uno blu, ricotta di pecora e fiori di pisello di farfalla bluechai. La scelta di Fenu è caduta sul giallo della pardula e il blu del cavolo viola.

Per quanto riguarda i 3 coni, è il sesto anno consecutivo per il gelatiere artigiano Fabrizio Fenu con sua moglie, la pasticciera Maurizia Bellu di Marrubiu, e il loro locale in piazza Galilei, a Cagliari. I primi tre premi sono arrivati a Marrubiu dove tutto ebbe inizio. Per il maestro Nicolò Vellino di Macomer è il terzo anno di fila. “La guida del Gambero è un grosso stimolo per noi gelatieri e ci spinge a fare sempre meglio e a valorizzare ancora di più la Sardegna”, commenta all’Ansa Fabrizio Fenu.

Il riconoscimento è giunto grazie al lavoro di ricerca verso la qualità al quale si aggiunge l’attenzione alla sostenibilità con l’utilizzo di prodotti prevalentemente sardi e di piccole produzioni artigiane. Spiccano tra le venti proposte la crema alla Vernaccia di Oristano, Abbardente, gelato all’acquavite di vinaccia prodotta a Santu Lussurgiu, Pardula e Ghermanu, prodotto con olio evo di Oliena, presidio Slow Food.

Anche ad accompagnare la consegna del premio a Nicolò Vellino parole di apprezzamento. Un curriculum costruito in vent’anni di esperienze anche all’estero “lo hanno forgiato e fatto diventare quello che è oggi, maitre chocolatier, pasticcere e gelatiere dalla tecnica impeccabile”. Microfono poi a Vellino che ha commentato: “Sono un tramite per far conoscere la Sardegna e i suoi meravigliosi prodotti, in particolare quelli dell’entroterra”.

Un commento su “‘TRE CONI’ PER “I FENU” DI CAGLIARI E “DOLCI SFIZI” DI MACOMER: IL ‘GAMBERO ROSSO’ PREMIA DUE GELATERIE SARDE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.