ANNUNCIATI I VINCITORI DELLA XX EDIZIONE DEL PREMIO MARIA CARTA: A SILIGO IL 4 SETTEMBRE, FRA I PREMIATI GLI EMIGRATI DEL CIRCOLO “AMICI MEDITERRANEI” DI ARNHEM IN OLANDA

di LUCA FODDAI

Decisi dal Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione Maria Carta i vincitori della ventesima edizione del Premio Maria Carta che avrà luogo il prossimo 4 settembre a Siligo, paese natale dell’artista scomparsa nel 1994.

Sarà consegnato a Grazia Di Michele, cantautrice che ha caratterizzato la canzone d’autore italiana con un’impronta straordinariamente personale, innovandola con tematiche inedite e di impegno civile. Di recente l’artista romana ha anche portato sui palchi italiani uno spettacolo in cui omaggia Marisa Sannia, proponendo in maniera raffinata il repertorio del suo ultimo periodo.

In maniera certo atipica un altro premio sarà assegnato allo strumento più significativo del nostro patrimonio musicale, le launeddas. Un premio che per esteso va al mondo dei suonatori e costruttori di questo strumento e alle comunità dove è più profondamente radicato.

Il premio Maria Carta non dimenticherà anche in questa occasione come in passato l’attività dei nostri emigrati per la promozione dell’isola e della sua cultura. Un Premio sarà perciò consegnato al circolo “Amici Mediterranei” di Arnhem in rappresentanza degli oltre 15 mila sardi presenti in Olanda.

Confermato anche in questa edizione del Premio il riconoscimento alle eccellenze del mondo economico e imprenditoriale isolano. Andrà a Sardex la società nata a Serramanna per il concreto sostegno offerto alle imprese locali in difficoltà, grazie all’ideazione di una moneta complementare basata sulla fiducia e la comunità. Una eccellenza sarda esportata con successo, oggi riferimento a livello europeo.

padre Salvatore Morittu

Un premio speciale infine sarà assegnato a padre Salvatore Morittu, anima dell’associazione Mondo X che celebra i 40 anni di presenza a Siligo contrassegnati da una piena condivisione di tanti progetti umanitari con il sostegno e la riconoscenza dell’intera comunità silighese.

«Quest’anno cade il ventennale del Premio, una ricorrenza per noi importante – spiega Leonardo Marras, presidente della Fondazione Maria Carta –. Per questo abbiamo programmato due giorni di eventi, che culmineranno nel tradizionale e seguitissimo appuntamento della consegna dei riconoscimenti. Sarà l’occasione per fare di Siligo il centro dell’animazione identitaria della nostra regione, con la partecipazione di gruppi musicali e di ballo. Una doppia giornata insomma, ancora una volta nel segno della grande Maria Carta».

A breve sarà definito il ricco programma di iniziative che faranno da corollario alla ventesima edizione del Premio.

Il Premio Maria Carta. Assegnato la prima volta nel 2003, è un riconoscimento istituito dalla Fondazione Maria Carta con lo scopo di favorire il progresso scientifico, culturale, artistico ed economico della Sardegna e dei sardi. Il Premio ha assunto ormai una connotazione internazionale, grazie alla presenza di ospiti e artisti provenienti da varie parti del mondo. Negli anni è stato attribuito, tra gli altri, a Ennio Morricone, Carla Fracci, Alda Merini, Dulce Pontes e Andrea Parodi.

2 pensieri riguardo “ANNUNCIATI I VINCITORI DELLA XX EDIZIONE DEL PREMIO MARIA CARTA: A SILIGO IL 4 SETTEMBRE, FRA I PREMIATI GLI EMIGRATI DEL CIRCOLO “AMICI MEDITERRANEI” DI ARNHEM IN OLANDA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.