SARDI UNITI D’AMERICA: IL 21 MARZO RIPARTE IL VIAGGIO DI STEFANO FLORIS E TIZIANA NUVOLI

di FABIOLA CORONA

Immaginate di preparare le valigie, di partire dall’altra parte del mondo per tre mesi e attraversare in treno tutti e 50 gli Stati Uniti d’America, Alaska e Hawaii compresi. Non è la trama di un film ma il nuovo viaggio di Stefano Floris e Tiziana Nuvoli, in arte Floris e Nu, che terrà impegnati i due viaggiatori sardi dal prossimo 21 marzo al prossimo 21 giugno.

«In 90 giorni cercheremo di completare due missioni: battere un record assoluto attraversando in treno tutti e 50 gli Stati Uniti, Alaska e Hawaii inclusi; documentare la vita di centinaia e centinaia di sardi residenti negli USA, partendo dai circoli, per finire con intere famiglie isolane sparse fra grandi città, deserti, praterie e montagne», queste le parole che si possono leggere sui loro social.

«Noi amiamo i treni e quando abbiamo saputo che negli USA i treni sono una religione, abbiamo unito le due cose: cercare di battere un record e continuare la ricerca dei sardi nel mondo. Ci accoglierà il circolo dei sardi di New York che ci farà da apripista e che sarà anche il punto di chiusura del nostro viaggio. Tra tutti i sardi che ci stanno già contattando, non potendo trattenerci in tutti e 50 gli Stati, selezioneremo una ventina di Stati in cui fermarci. Al ritorno, trasformeremo il viaggio in due trasmissioni televisive» così Tiziana Nuvoli.

I due viaggiatori hanno anche attivato un “crowdfunding”, una raccolta fondi virtuale con lo scopo di chiedere un supporto economico a chiunque volesse aiutarli nella realizzazione di questo viaggio: «Il progetto è molto ambizioso mentalmente, fisicamente ma soprattutto economicamente: solo di treni spenderemo una cifra che si aggira attorno ai 12.500 euro; tra aerei transatlantici, aerei interni e traghetti spenderemo solo per i mezzi di trasporto circa 21.000 euro, a cui si aggiungono tutte le altre spese. Ecco perchè abbiamo deciso di attivare un crowdfunding. Sappiamo che tante persone amano seguirci, partecipare, ci dimostrano vicinanza e affetto e la gente attraverso il crowdfunding compra e aiuta a creare quei contenuti divertenti che noi proponiamo durante il viaggio, perciò aiutateci a darvi questi contenuti, a battere questo record, che è molto impegnativo. Tutte le informazioni per il crowdfunding si trovano nelle nostre pagine social» così Stefano Floris.

Reduci dai 20.000 chilometri in treno alla ricerca dei sardi trapiantati in Europa e Asia, viaggio diventato prima una rubrica della trasmissione “Il mondo insieme”, condotto da Licia Colò su TV2000, e poi una trasmissione “Ovunque Sardi” in onda su Videolina, e reduci dal viaggio green “We ElecTREEc”, durante il quale hanno visitato 13 case sull’albero dalla Sicilia al Friuli con una Cinquecento elettrica, Floris e Nu non smettono di stupire e lasciano i loro sostenitori col fiato sospeso in attesa del prossimo avventuroso, divertente e incredibile viaggio negli States: “Sardi Uniti d’America”.

Un commento su “SARDI UNITI D’AMERICA: IL 21 MARZO RIPARTE IL VIAGGIO DI STEFANO FLORIS E TIZIANA NUVOLI”

Rispondi a Graziella C. Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *