CON ELISA PISTIS, LO SPETTACOLO “ARTICOLI PER SIGNORE – LE DONNE NELLE CRONACHE DE ‘L’UNIONE SARDA’ “: IL 18 DICEMBRE AL CIRCOLO “LOGUDORO” DI PAVIA

di PAOLA PISANO

Il Circolo Culturale Sardo “Logudoro” – APS di Pavia, sabato 18 dicembre 2021, alle ore 16.00, nel Salone del Circolo (Via Santo Spirito 4/a), con il patrocinio della F.A.S.I. e della Regione Autonoma della Sardegna -Assessorato del Lavoro, propone alla cittadinanza:

Spettacolo “Articoli per Signore – Le donne nelle cronache de “L’Unione Sarda’” ideato, composto e interpretato da Elisa Pistis.

Questo progetto tratta l’argomento della disparità di genere attraverso le cronache del quotidiano  “L’Unione Sarda”: 130 anni di Storia del giornale, ripercorsi grazie all’accurato lavoro di ricerca di Maria Francesca Chiappe, prima donna capo cronista de “L’Unione Sarda”, e riproposti dal lavoro dell’attrice Elisa Pistis.

L’artista accompagnerà il pubblico attraverso un viaggio per capire chi fossimo, raccontando la Storia sarda, lasciando da parte qualsiasi giudizio morale, anzi, anche con dei momenti ironici e, perché no?, con il sorriso. Conoscere il passato per meglio interpretare il presente: un modo per ricordarci che tutto quello che oggi pare scontato, in realtà, così scontato non è, e che il percorso per l’emancipazione è ancora lungo e richiede la partecipazione di tutti, senza distinzione di genere.

Elisa Pistis è attrice e autrice sarda. È laureata in Beni culturali all’Università di Cagliari, diplomata all’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine e ha conseguito il Master di Laurea in Drammaturgia e Sceneggiatura della Silvio D’Amico di Roma. Collabora continuativamente come attrice e autrice per diverse compagnie. Dal 2018 è in tournée con una rielaborazione dal femminile di “Mistero Buffo” di Dario Fo (proposto anche dal Circolo “Logudoro” nel giugno 2019), che ha portato fino in Giappone; per questo progetto, viene chiamata a partecipare ad un TEDxWomen a Zurigo nel dicembre 2019 con la sua testimonianza sull’empowerment femminile. Ha lavorato come attrice in alcuni cortometraggi e lungometraggi; è interprete, doppiatrice e autrice per la RAI e collabora con case editrici per la registrazione di audiolibri.

Per il rispetto delle norme anti-Covid è richiesto il Green Pass e l’uso della mascherina. L’accesso alla sala è consentito per un numero massimo di 30 persone.

A conclusione, buffet a base di prodotti sardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *