A BOLOGNA IL 9 SETTEMBRE, ‘SARDEXPAY’ CELEBRA L’ECONOMIA COLLABORATIVA

Bologna – Si terrà giovedì 9 settembre, a Bologna, in diretta da Palazzo De’ Toschi in Piazza Minghetti, l’evento “SardexPay, l’economia è collaborazione”. Un momento di confronto dedicato ai temi dell’economia collaborativa, della sostenibilità, dell’in- clusione finanziaria e del ruolo che può giocare per sostenere il rilancio dell’economia reale un circuito di credito commerciale come Sardexpay, che su questi valori fonda la propria identità.

L’evento, fruibile sulle piattaforme social SardexPay, sarà moderato da Filomena Greco, giornalista de Il Sole 24 Ore e vedrà tra i relatori manager, docenti e personalità di pri- mo piano del mondo finanziario: Gianluca Dettori, Presidente Primomiglio SGR, Luca Fantacci, Università Bocconi di Milano, Anna Fasano, Presidente Banca Etica, Carlo Mannoni, Direttore Generale Fondazione di Sardegna, Maria Elena Rossi, Direttore Marketing e Promozione ENIT, Laura Sartori, Università di Bologna, e Marta Testi,   CEO ELITE.

Non mancheranno i padroni di casa di Sardexpay: Franco Contu, Co-founder e Diret- tore Commerciale, e Marco De Guzzis, CEO dell’azienda. “Oggi più che mai – dichiara Marco De Guzzis, il rilancio economico passa dalle piccole e medie imprese, che hanno bisogno di liquidità per investire e scommettere sul futuro. I modelli di economia collaborativa tra imprese come SardexPay possono essere uno strumento importante per rispondere a questo bisogno e sostenere l’economia reale, affiancandosi ai tradi- zionali player quali banche e investitori istituzionali“.

La community nazionale di SardexPay è la più rilevante realtà italiana del settore e la seconda in Europa, con 10.000 imprese in rete ed un volume di transazioni per un

controvalore in euro di 200 milioni, di cui 125 regolati in “moneta complementare”, senza dunque intaccare la liquidità euro delle imprese, con una crescita del 25% nei primi 8 mesi del 2021.

Per sostenere i propri programmi di sviluppo, Sardex ad aprile 2021 ha lanciato una campagna di equity crowdfunding, che ha già raccolto  € 1.256.601, provenienti da oltre 250 sottoscrittori, che hanno scelto di dare fiducia a un progetto collaborativo a sostegno dell’economia reale italiana.

Link utili:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *