IL CORTO “UN PIANO PERFETTO” DI ROBERTO ACHENZA VINCE AL BARDI FILM FESTIVAL 1

di EFISIA CURRELI

All’alba la città è vuota. Solo due uomini rompono il silenzio: intendono organizzare un colpo grosso e rapinare un bar. Lo racconta Roberto Achenza in “Un piano perfetto” una commedia brillante e veloce vincitrice del concorso per il Miglior Corto al Bardi Film Festival.

Il premio è stato assegnato dalla Giuria Tecnica con questa motivazione: Il corto si contraddistingue per un sapiente uso del montaggio, una sceneggiatura originale irriverente, animata da un’interpretazione genuina e brillante degli attori protagonisti.

Andrea Carboni, Stefano Deffenu, Denise Gueye, Paolo Salaris e Monica Anelli hanno fornito, in effetti, un’interpretazione molto convincente, già apprezzata nelle precedenti uscite del film al Cinemartist4, all’Aurora Film Festival, al Social World Film, al Figari Film FEST e al Lago Film Fest.

In, particolare, all’Alta Marea Festival di Termoli Stefano Deffenu si è aggiudicato il premio quale Miglior Attore.

Il regista Roberto Achenza, del resto, era già stato  premiato per il Miglior Montaggio al Muciara Short Film Festival.

La prima edizione di Bardi Film Festival 1 si è tenuta in presenza del pubblico a Bardi (Parma) presso il teatro di Maria Luigia il 21 agosto.

Una giuria di esperti ha realizzato una rassegna internazionale selezionando le migliori opere tra le centinaia di cortometraggi arrivati da tutta Italia e da varie parti del mondo. Tra i dieci film giunti in finale spiccano i volti noti di attori di cinema e televisione come: Giovanni Storti, il noto comico del trio Aldo, Giovanni e Giacomo che interpreta la parte di un padre eccentrico nel corto “Gli atomici fotonici”; Angela Finocchiaro nel ruolo di una maestra Zen nel corto “Verdiana”; Francesco Pannofino, un genio della lampada dei tempi antichi ridotto ad esaudire desideri in uno squallido ufficio di periferia; Max Tortora nel ruolo di uno spregiudicato produttore cinematografico.

“Un piano perfetto” si è imposto, quindi, fra pellicole interpretate da artisti di sicura professionalità e si è confrontato, emergendo, tra film di spessore internazionale tra cui alcuni cortometraggi russi di particolare valore artistico.

Il film è stato scritto e prodotto da Emiliano Achenza. La distribuzione festivaliera  è curata da Premiere Film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *