ANDREA PALA DA LURAS E’ IL MIGLIOR GIOVANE ENOLOGO DELLA PENISOLA: HA 35 ANNI E IL RICONOSCIMENTO ARRIVA DA VINOWAY ITALIA

Andrea Pala

È sardo il miglior giovane enologo italiano dell’anno. Si chiama Andrea Pala, ha 35 anni ed è nato a Luras. Il giovane lavora per diverse cantine dell’isola e della penisola. Il riconoscimento è stato assegnato dall’associazione culturale Vinoway Italia, che ha selezionato coloro che si sono contraddistinti nel mondo del vino italiano quest’anno. «Sono fiero e onorato di questo importante riconoscimento – ha detto il giovane lurese – da sempre ho provato a realizzare al meglio i vini per le diverse cantine con le quali collaboro». «Quello di enologo è un lavoro ma anche una passione – ha aggiunto –. L’obiettivo principale della mia professione è quello di mettere in risalto il prodotto riconoscendogli le caratteristiche del territorio in cui nasce». Il premio sarà consegnato il prossimo 2 ottobre durante la Dinner with the Stars della Vinoway Wine Selection. Andrea Pala riceverà il testimone da Nicola Biasi, premiato lo scorso anno dalla stessa associazione. Andrea Pala è nato a Luras nel 1986, ha conseguito la maturità scientifica, si è poi laureato in Viticoltura ed Enologia all’università degli studi di Pisa. Nel corso degli anni, ha inoltre rivestito diversi ruoli: è anche diventato componente delle commissioni di Certificazione vermentini di Gallura Docg, consulente selezionatore di vini Bernabei a Roma e presidente dei Giovani enologi italiani. Pala tiene molto alle sue radici, ne va fiero: «Dalla mia famiglia, dai miei nonni, da mio padre ho imparato ad amare la terra, la vigna e il vino. Tutti hanno sempre curato un pezzo di terra in paese».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *