UNA COMMUNITY SUI SOCIAL PER SENSIBILIZZARE LE PERSONE: ELEONORA AMOROSO, UNA GUIDA AMBIENTALE CHE TI CONNETTE CON LE PIANTE

Eleonora Amoroso

di ALESSIA AMBUS

@sardiniahikes è il nome utente scelto da Eleonora per raccontarsi attraverso il suo profilo Instagram. Un profilo, seguito da più di 11.700 utenti, creato per promuovere la sua attività di guida ambientale e che è diventato un vero e proprio scrigno di contenuti, dove Eleonora racconta la sua isola e non solo. Giovane donna di successo, innamorata della Sardegna e organizzatrice di escursioni alla Maddalena, Eleonora Amoroso parla della sua storia, i suoi progetti, i suoi sogni e di come l’utilizzo dei social, in particolare di Instagram, l’abbia aiutata a condividere la sua più grande passione: l’amore per l’ambiente e la connessione con la natura.

La sua storia non inizia in Sardegna, Eleonora nasce in Svizzera, in un paese vicino a Zurigo. Quando lei aveva 3 anni, sua madre di Bitti e suo padre maddalenino hanno deciso di tornare nella loro isola. Ne sentivano la mancanza. “Sono cresciuta divisa tra la vita maddalenina, dello scoglio e del mare cristallino, e la vita dell’interno della Sardegna toccando con mano la realtà agro-pastorale del luogo”. Eleonora, durante le sue visite guidate, riesce a valorizzare questo sapere acquisito durante l’infanzia, raccontando a chi la ascolta aneddoti interessanti relativi a qualsiasi parte della Sardegna.

Ma la sua storia non è sempre stata questa. “Dopo il Liceo Classico ho frequentato la facoltà di Giurisprudenza all’università di Sassari ma per poco tempo – racconta -. Ho deciso di lasciare la Sardegna, di cambiare la direzione della mia vita e sono sbarcata Roma, dove per sei anni ho lavorato nel mondo della comunicazione per le agenzie no-profit, fino a fare carriera e riuscire ad aprire la mia agenzia a Torino.”

La passione per la comunicazione in Eleonora è accompagnata da un profondo senso di giustizia che, confessa, fare parte da sempre del suo carattere. “Ho preso la decisione di chiudere la mia agenzia dopo qualche tempo – continua Eleonora -. Non ero soddisfatta della mia vita, non stavo sfruttando bene le mie energie. Ho visualizzato il sentiero che volevo seguire. Ho lasciato a Torino tacchi e tailleur e sono tornata nella mia terra. Ho frequentato un corso per diventare guida ambientale escursionistica con l’Aigae, la più grande associazione italiana di guide, innamorandomi della botanica”.

Eleonora ha da poco compiuto 35 anni e il suo entusiasmo, quando parla della Sardegna e dell’arcipelago, è contagioso. Curiosando attentamente sul suo profilo Instagram (@sardiniahikes) si nota subito la forte connessione che esiste tra lei e il suo territorio. Gli argomenti affrontati nella pagina riguardano spesso tematiche di sensibilizzazione ambientale come il turismo sostenibile e i cambiamenti climatici.

“Certo non è facile – confessa -, Instagram ha un linguaggio tutto suo. E’ necessario declinare le informazioni, trasformarle in curiosità per non annoiare l’utente.”

Con un mix tra scherzo, sensibilità e informazione Eleonora vuole portare la sua community ad aprire gli occhi riguardo alle tematiche ambientali. “Amare la natura e vivere questa bellezza vuol dire soprattutto rispettarla – spiega Eleonora -. Tu sei parte di quel ciclo e quando impari e vivi la natura come parte di essa e non come spettatore, allora quell’esperienza sarà ancora più potente e forte. Dobbiamo riconnetterci con la natura, che significa camminare nel granito a piedi scalzi, guardare la magia di un fiore.”

Eleonora mostra attraverso l’obiettivo del suo smartphone le bellezze che ogni giorno la natura offre, le spiega e le racconta ai suoi utenti. “Provo a dare chiavi interpretative, in modo che ognuno sviluppi il proprio percorso e la curiosità. La partecipazione e l’interazione con gli utenti è sempre maggiore, per questo ho deciso di creare la rubrica “il Sabotanico” che partirà questo mese, con cadenza settimanale, e tratterà di piante e ambiente. L’obiettivo è quello di avvicinare le persone alla tradizione delle piante in Sardegna

Eleonora lega il suo profilo Instagram al lavoro come guida ambientale, si mette in gioco creando giornalmente contenuti creativi e interessanti per la community.  “I contenuti più difficili da creare sono senza dubbio quelli informativi, legati al lavoro di guida ambientale.- Spiega – Dietro ogni post c’è uno studio, compro libri di ogni genere,  mi informo e cerco di adattare ai social le informazioni.”

“La pandemia ha limitato il mio lavoro di guida, dandomi però la possibilità di curare la parte “digital” del mio mestiere. A oggi, dopo quasi un anno e mezzo, i motori sembrano ripartire e il lavoro che porto avanti attraverso il mio profilo social sta dando i suoi frutti, anche da un punto di vista commerciale. Ho tanti progetti in programma e sono contentissima.”

La condivisione e la connessione tra le persone è ciò che spinge Eleonora a raccontarsi su Instagram, a mostrare una piccola parte del lavoro che ogni giorno svolge con Sardinia Hikes – Trekking Tours, la sua società di escursioni con sede alla Maddalena che organizza esperienze personalizzate per i visitatori dell’isola. “Da giugno a settembre organizzo attività di trekking a Caprera, a La Maddalena e nelle isole minori. Escursioni in barca e tour personalizzati. Mentre da ottobre a maggio organizzo esperienze, di una o più giornate, in tutta la Sardegna in collaborazione con i professionisti del territorio. Mi piace che ogni esperienza sia unica e indimenticabile, per questo ci tengo a personalizzare le escursioni in base a chi mi trovo davanti, alle sue curiosità ed esigenze. Non ho ancora un sito internet: è tra le cose da fare.”

Eleonora è solo una dei tanti giovani in Sardegna che utilizza Instagram come strumento di comunicazione per mandare dei messaggi positivi. Perché la condivisione, se usata bene, è capace di dar vita a dinamiche davvero interessanti, può creare sapere e sensibilità, o semplicemente mostrare le cose da un altro punto di vista, per esempio da quello di Eleonora, che a oggi sembra aver trovato il sentiero giusto, quello che la porta dritta al mare.

https://www.lanuovasardegna.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *