IL PREMIO “GIARR’ ‘E JANAS”: PER SARA OPPO, IL RICONOSCIMENTO COME MIGLIOR TESI DI LAUREA DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE SALVATOR ANGELO SPANO

Sara Oppo

Riconoscimento per Sara Oppo per la miglior tesi di laurea sulla figura e sull’opera di Salvator Angelo Spano – 1° edizione

Si è chiusa positivamente la prima edizione del Premio “Giarr’ ‘e janas” promossa dall’Associazione culturale Salvator Angelo Spano APS, con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna, della Provincia del Sud Sardegna e del Comune di Villacidro e con il sostegno della Fondazione Giuseppe Dessì, con la finalità di valorizzare la propria documentazione d’archivio e divulgare le tematiche culturali, politiche, sociali ed ecclesiastiche connesse con l’opera e la figura di Salvator Angelo Spano.

Sara Oppo, 35 anni, di Fordongianus (OR), laureata presso la Facoltà di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Cagliari, nel Corso di Laurea Magistrale in Filologie e Letterature Classiche e Moderne con la tesi: “Salvator Angelo Spano: dal romanzo ai racconti. Uno studio sulle varianti.” si è aggiudicata il primo premio del valore di 750 euro.

La tesi della dott.ssa Oppo presenta uno studio molto articolato sulla prosa di Spano cimentandosi con un manoscritto inedito, un progetto di romanzo incompiuto, “Il vicolo della suora”, misurandone l’instabilità redazionale a confronto con una serie di racconti ricavati da episodi contenuti nel manoscritto e pubblicati successivamente con importanti modifiche.

Alla dott.ssa Oppo la Giuria, composta dal Prof. Duilio Caocci (consulente scientifico dell’Associazione), dalla Dott.ssa Daniela Scano, dalla Dott.ssa Giannina Orrù, dal Dott. Massimo Madrigale e dal Presidente della Fondazione Giuseppe Dessì Paolo Lusci, ha riconosciuto una notevole intelligenza critica oltre al pieno possesso degli strumenti della variantistica di tradizione italiana.

2 pensieri riguardo “IL PREMIO “GIARR’ ‘E JANAS”: PER SARA OPPO, IL RICONOSCIMENTO COME MIGLIOR TESI DI LAUREA DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE SALVATOR ANGELO SPANO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *